Domenica, 14 Luglio 2024
Scuola

Istituto Boccioni Fermi, al via la sperimentazione del percorso quadriennale

Da settembre 2024 sarà attivata una sezione sperimentale di durata quadriennale che consentirà agli studenti di diplomarsi in soli 4 anni ed essere proiettati nel mondo lavorativo o universitario

Garantire ai ragazzi una più veloce e sicura immissione nel mondo del lavoro. È questa la concreta possibilità che l’Istituto Boccioni Fermi offre, a partire dal prossimo anno scolastico, a tutti coloro che sceglieranno di iscriversi all’indirizzo Mat (manutenzione e assistenza tecnica).

Da settembre 2024 sarà attivata una sezione sperimentale di durata quadriennale che consentirà agli studenti di diplomarsi in soli 4 anni ed essere proiettati direttamente nel mondo lavorativo, universitario o, se lo vorranno, continuare la propria formazione presso gli Its Academy.

Per garantire ai ragazzi il raggiungimento degli obiettivi di apprendimento e alti livelli di competenze specifiche in uscita, sarà creata una sorta di filiera tra scuola, stakeholder e contesti produttivi per consentire all’utenza una formazione calibrata sulle reali esigenze produttive del Paese.

Sarà, quindi, privilegiata e implementata la didattica laboratoriale, ma non solo: all’offerta formativa integrata si aggiunge la presenza dei rappresentanti del mondo dell’impresa, tutto ciò rafforzerà i Pcto che potranno, a partire dal secondo anno in poi, ampliare le aziende in cui svolgere gli stage, creando sinergia con le diverse realtà laboratoriali delle imprese.

"Prosegue, inoltre, il percorso intrapreso negli ultimi anni dall’Istituto Boccioni Fermi di stare al passo con l’Europa e aprirsi allo scambio e alle collaborazioni con istituzioni internazionali - afferma la dirigente scolastica, Anna Maria Cama - nel corso quadriennale di manutenzione e assistenza tecnica si potenzierà e promuoverà la mobilità degli studenti (Erasmus), si realizzeranno percorsi didattici innovativi in collaborazione con istituti europei e si introdurrà il CLIL che consentirà di potenziare l’apprendimento dei contenuti disciplinari e della lingua straniera".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Istituto Boccioni Fermi, al via la sperimentazione del percorso quadriennale
ReggioToday è in caricamento