Martedì, 3 Agosto 2021
Scuola

Coronavirus, l'istituto Carducci - Vittorino da Feltre si trasforma in punto vaccinale

L’istituto, diretto da Sonia Barberi, diviene sede di punto vaccinale per tutto il personale della scuola fornendo la possibilità a circa duecento unità di poter effettuare la vaccinazione contro il Covid

Piena collaborazione da parte dell’Istituto comprensivo Carducci-Vittorino da Feltre di Reggio Calabria a sostegno delle autorità sanitarie competenti per territorio. L’istituto, infatti, diretto da Sonia Barberi diviene sede di punto vaccinale per tutto il personale della scuola fornendo la possibilità a circa duecento unità, tra docenti Ata e operatori scolastici, di poter effettuare la vaccinazione contro il Covid-19.

"Il piano vaccinale affidato alla nostra scuola – ha dichiarato il dirigente scolastico – ha un unico e prioritario obiettivo e cioè quello di garantire la somministrazione del vaccino in situazione di confort e assoluta sicurezza per il nostro personale ma anche e soprattutto snellire l’attività frenetica alla quale sono sottoposti in questo periodo tutti i centri vaccinali territoriali. Se l’obiettivo prioritario è quello di definire un piano vaccinale totalizzante, non si possono non attivare sinergie interistituzionali. Il piano è stato realizzato grazie alla collaborazione tra: centro vaccinale distrettuale di Reggio Calabria, l’Istituto I.C. Carducci – V. Da Feltre, Amministrazione comunale di Reggio Calabria.

Si ringraziano il dott. Ernesto Giordano, direttore del centro vaccinale dell’Ospedale di Scilla e gli operatori sanitari per la loro professionalità e disponibilità dimostrata nei confronti del personale dell’Istituto. Ulteriori ringraziamenti al personale Ata che ha curato l’allestimento dei locali assicurando gli standard di sicurezza dettati dai protocolli sanitari.

La risposta è stata positiva – ha proseguito il dirigente Barberi – perché oltre il 70% del personale ha aderito all’iniziativa per sottoporsi al vaccino e quale dirigente di questo istituto mi ritengo particolarmente soddisfatta di questa risposta che conferma l’alto senso civico dei nostri docenti consapevoli che vaccinarsi è importante per sé e per gli altri. Adottare scelte responsabili e consapevoli come quella di sottoporsi a vaccinazione riveste un importante significato all’interno di una scuola perché è una forma di tutela per sé stessi ma soprattutto per i minori che quotidianamente frequentano la comunità scolastica. Il piano vaccinale – ha concluso il dirigente scolastico dell’istituto Carducci-V. da Feltre Sonia Barberi - è giusto che parta dalle scuole ma deve diffondersi capillarmente in tutta la popolazione. Salute e sicurezza sono prioritarie".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, l'istituto Carducci - Vittorino da Feltre si trasforma in punto vaccinale

ReggioToday è in caricamento