All'Istituto Boccioni Fermi esami di abilitazione per nuovi ottici e odontotecnici

Tredici candidati per l’indirizzo ottico e tredici per l’indirizzo odontotecnico hanno conseguito con ottimi risultati l’abilitazione durante la sessione di esami del 15 ottobre

All'Istituto d’istruzione superiore Boccioni Fermi di Reggio Calabria si è conclusa il 15 ottobre la sessione unica degli esami di abilitazione all’esercizio dell’arte ausiliaria della professione di ottico e odontotecnico.

La Commissione è stata presieduta dal dirigente scolastico, professoressa Anna Maria Cama ed è stata composta dalla dottoressa Consolata Stefania Cannizzaro ( rappresentante del ministero della Salute), dal dott. Roberto De Giovanni (rappresentante Regione Calabria, Dipartimento Tutela della salute e Servizi Sociali e Servizi Socio-Sanitari), dal dott. Rocco Latella (rappresentante categoria ottici), dal dott. Giovanni Fusco (rappresentante categoria odontotecnici) e dai docenti interni (Salvatore Favasuli, Delia Giove, Antonella Suraci, Daniela Barilla, Paola Roschetti, Alessandro Monteleone, Antonella Micalizzi).

Tredici candidati per l’indirizzo ottico e tredici per l’indirizzo odontotecnico hanno conseguito con ottimi risultati l’abilitazione, titolo che consentirà loro di diventare titolari delle specifiche aziende. L’Istituto Boccioni Fermi di Reggio Calabria, grazie ai laboratori di ottica e di odontotecnica dotati di strumentazioni di ultima generazione, nel corso dei cinque anni forma in modo completo gli studenti, facendo acquisire loro competenze tali da garantire la possibilità di entrare nel mondo del lavoro in modo immediato.

Nella pratica scolastica di laboratorio sono previste simulazioni di casi clinici che divengono oggetto di studio sia dal punto di vista teorico, con acquisizione di conoscenze specifiche, sia dal punto di vista pratico per la risoluzione terapeutica del caso specifico. Gli studenti, inoltre, seguiti dai docenti delle materie d’indirizzo e grazie alle costanti esperienze di PCTO, vengono abituati ad interagire con i medici specialisti, per attivare una collaborazione nella scelta dei materiali e nella progettazione dei dispositivi sanitari.

Il corso di ottica, in particolare, si confronta a livello nazionale con tutti gli Istituti Statali di indirizzo ottico, facendo parte del coordinamento nazionale delle Scuole di Ottica in rete. Il percorso di studi si completa con l’abilitazione all’esercizio della professione di ottico e di odontotecnico, i cui esami sono ospitati annualmente dall’IIS Boccioni Fermi per la provincia di Reggio Calabria.

In termini di sbocchi occupazionali, entrambi i settori richiedono quotidianamente figure di giovani che possiedono una valida preparazione di base, oltre il fatto che numerosi studenti, pur entrando nel mondo del lavoro, frequentano corsi universitari affini al loro settore d’indirizzo della scuola secondaria di secondo grado.

Malgrado la situazione emergenziale, gli esami si sono svolti nel rispetto della normativa Covid, essendo l’Istituto stato adeguatamente preparato ad un’accoglienza in sicurezza di tutta l’utenza e del personale scolastico realizzando uno specifico Protocollo, reso noto tempestivamente ai diretti interessati e alla comunità scolastica.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Guido Longo verso la Calabria, primo obiettivo: riaprire gli ospedali chiusi

  • Lavori sulla linea ferroviaria jonica, operaio muore nei pressi della stazione di Condofuri

  • Qualità della vita, Reggio Calabria scala la classifica e conquista il 78esimo posto

  • Reggio e la Calabria in zona arancione da domenica 29 novembre: ecco cosa cambia

  • Ospedali e Covid, l'allarme di Amodeo: "Asp reggina impermeabile a ogni proposta"

  • Maltempo, il vento soffia su Reggio: albero si abbatte nel parcheggio del Cedir

Torna su
ReggioToday è in caricamento