Domenica, 1 Agosto 2021
Sport

Brescia-Reggina, la probabile formazione amaranto: tutto o quasi su Nicola Bellomo

Attenzione rivolta principalmente al sostituto di Folorunsho, infortunato alla caviglia. Oggi alle 19 potrebbe partite il 10 barese nella posizione che ha già occupata in passato

Nicola Bellomo con la fascia da capitano indossata contro il Monza

Sfida davvero interessante e ricca di fascino allo stadio Rigamonti. Stasera alle 19 si affronteranno Brescia e Reggina, due squadre che definirle fotocopie non sarebbe poi così sbagliato. Certo, uguali solo nella classifica ma è pur sempre una grande analogia.

Le due squadre sono appaiate entrambe all'undicesimo posto con 36 punti. Un rendimento identico che non fa stare totalmente tranquilli in ottica salvezza ma che permette anche di dare un piccolo ed innocuo sguardo ai playoff. Serve una partita spartiacque per segnale la via ed eccola qui: Brescia-Reggina, oggi sapranno chi sono realmente e a cosa possono ambire.

Presentarsi ad una partita dalle tematiche pesanti con l'organico al completo e una settimana di preparazione sarebbe il massimo, ma mister Baroni non può contare né sull'una e né sull'altra. Ben nota l'assenza del fondamentale Folorunsho (fermato da una distorsione alla caviglia destra) così come il calendario compresso. Sabato scorso la vittoria sul Monza e oggi già tempo di nuova sfida. Prendendo il lato positivo troviamo una lista convocati senza altre grandi assenze, se non lo squalificato Crimi e i soliti per scelta tecnica: Petrelli, Gasparetto, Rossi, Vasic e Faty (unico per infortunio).

Piccolo cambio in difesa

reggina-monza di chiara gianluca 01-2

Veniamo al centro nevralgico di ogni discorso pre partita: la probabile formazione. Dopo Nicolas, ovviamente tra i pali, troviamo la linea a quattro pronta a confermarsi dopo la granitica prova contro il Monza. L'unica novità è rappresentata dalle non perfette condizioni di Di Chiara (nella foto in alto). Il terzino è con la squadra a Brescia, ma per il campo si prepara Liotti. 

Di necessità virtù a centrocampo

Parlare di emergenza è lecito. Guardando le pedine a disposizione di Baroni, però, non ci si può lamentare più di tanto. I giocatori di spessore ci sono e scendono in campo.  Vero che mancherà Crimi per squalifica ma il duo Crisetig-Bianchi è pronto a ritornare dopo le non perfette condizioni dell'ex Inter (nella foto in basso) nell'ultima settimana. 

reggina-monza crisetig lorenzo-2

Dalla mediana alla trequarti il passo è breve così come la logica che porta al nome del sostituto di Folorunsho. Ipotizzare cambi di moduli o scelte azzardate in una partita così importante sarebbe più che rischioso, quindi se c'è un uomo che quel ruolo può interpretarlo con classe ed eleganza quello è Nicola Bellomo. Classe ed eleganza appunto, non fisicità e potenza come il Folo tanto utilizzato. Caratteristiche diverse che avevano indotto Baroni a trasformare, con successo, il 10 barese in esterno. Il trequartista resta comunque nelle sue corde e, se aiutato da una manovra coinvolgente, sarà efficace anche stasera. Tutto o quasi, quindi su Bellomo. Occhio, poi, a Kinglsey che sarà sicuramente della partita ed è tenuto in grande considerazione da Baroni. Come altra ed ennesima opzione ci sarebbe, poi, l'utilizzo di Rivas e non sarebbe un inedito.

Attacco in cerca di sostanza

Ah Rivas che corre veloce verso la porta, trova il tempo giusto e la mette dentro. I tifosi amaranto hanno gioito come non mai all'ultima grande giocata dell'honduregno (nella foto dopo il gol), valsa la vittoria contro il Monza. Come poter togliere un giocatore così in forma? Impossibile e poi il Baroni pensiero ci dice che è la terza partita ravvicinata a dover annoverare una sorta di turnover e non la seconda. 

reggina-monza rivas 05-2

Da una fascia all'altra, giochi e ballottaggi sono aperti. Inutile indugiare più di tanto, Menez è uscito dal giro dei titolari e rientrarci adesso è una missione di arduo livello. Baroni in conferenza ha spiegato la situazione del francese e lasciato intendere che anche oggi non dovrebbe essere il suo momento dal 1'. Edera e Micovschi sono, dunque, avanti nella corsa ad una maglia ma la decisione finale potrebbe non essere poi così scontata anche in relazione alle eventuali sorprese sulla trequarti da dover tenere in conto fino alla fine.

Il terminale offensivo nelle ultime due partite è stato Okwonkwo sia per una non perfetta condizione di Montalto che per la volontà di Baroni di lanciare un ragazzo che può tornare utile. Il calciatore di proprietà del Bologna per la partita odierna rappresenta un'arma letale dalla panchina, lasciando così più minutaggio all'ex Bari che deve ritornare a giocare per riprendere fiducia e gol.

La probabile formazione della Reggina (4-2-3-1): Nicolas; Lakicevic, Stavropoulos, Cionek, Liotti; Bianchi, Crisetig; Edera, Bellomo, Rivas; Montalto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Brescia-Reggina, la probabile formazione amaranto: tutto o quasi su Nicola Bellomo

ReggioToday è in caricamento