Domenica, 21 Luglio 2024
Calcio

Coppa Italia Eccellenza, ReggioRavagnese-Bocale ADMO 2-1: l'andata va agli amaranto di Barillà

Ospiti avanti con Mosquilo, ribaltano la situazione Puntoriere e Cordova

Va alla ReggioRavagnese gara-1 degli Ottavi di Finale della Coppa Italia Eccellenza al cospetto del Bocale ADMO, ma il passaggio al turno successivo resta più che mai in bilico, 2-1 il risultato finale.

Il primo tempo non regala molte emozioni, il Bocale si mostra maggiormente in palla mentre i padroni di casa arrivano dalle parti di Marino solo con qualche velleitaria punizione. Biancorossi pericolosi al 7′ con la conclusione al volo di Mosquilo che termina alta. Al 25′ l’attaccante uruguaiano scende sulla trequarti per raccogliere un pallone, scarico arretrato su Arigò, tocco per Picone che vede e premia, con un assist millimetrico, la sovrapposizione di Isabella partito in posizione regolare; l’esterno biancorosso cerca il bis dopo il bel gol di Scalea ma il giovane portiere Currà si catapulta in uscita su di lui, il rimpallo che ne scaturisce rende il pallone ancora giocabile, seppur a pochi centimetri dalla linea di fondo campo, e Isabella si reinventa funambolo servendo Vicente Mosquilo che deve solo calciare nella porta sguarnita. Bocale in vantaggio e che si propone per il raddoppio, ma c’è tanta imprecisione nell’ultimo passaggio e Currà non corre rischi concreti.

Musica diversa nella ripresa che si apre con il tecnico di casa Barillà che effettua subito un paio di sostituzioni. Gara subito vivace: al 3′ percussione di Arigò che in diagonale manda di pochissimo sul fondo; al 7′ è sempre lui a partire per un solitario contropiede, concludendo infine oltre la traversa. Mister Saviano inizia a operare le sostituzioni a disposizione: il primo cambio vede Tripodi al posto di Neri ammonito, poi tocca a Billetta prendere posto in mediana per Soraci, e c’è anche Caseiro per Nemia con schieramento ridisegnato. Al 27′ Tripodi scarica un diagonale pericoloso bloccato da Currà; un minuto più tardi, dalla parte opposta, Meskar serve Puntoriere al limite, il fantasista si accentra e calcia rasoterra, Marino si distende ma non riesce a intercettare la sfera che s’insacca con precisione nell’angolino. Alla prima vera palla-gol, il ReggioRavagnese ottiene il pareggio. Saviano inserisce Sapone per Tossi ma il gol segnato galvanizza i padroni di casa: al 32′ Franzò in diagonale manca il bersaglio; al 38′ Cappelletti si presenta a tu per tu con Marino che in uscita lo ferma e sul prosieguo dell’azione Puntoriere di testa manda alto. Saviano si gioca la carta Echarri per Mosquilo, ma è Sapone che al 40′ ha una grande opportunità: servito rasoterra da Tripodi calcia di prima intenzione facendo la barba alla traversa. Al 44′ percussione in area di Franzò, duello fisico con Isabella prima e Baeza poi, il calciatore finisce a terra e l’arbitro indica il dischetto sorprendendo un po’ tutti. Sfida tra capitani dagli undici metri, ha la meglio Cordova che trasforma, Marino indovina l’angolo ma non ci arriva per poco e il ReggioRavagnese ribalta il risultato. Il Bocale non ci sta e getta in campo le residue energie: al 47′ Sapone prova a calciare dalla distanza, la palla finisce non molto lontano dai pali di Currà; 52′, su rilancio del portiere di casa interviene di testa Barnofsky, pallone che arriva a Echarri al limite, stop con il destro e botta fulminea con il mancino, l’estremo difensore si distende e neutralizza il tiro concedendo solo l’angolo, sul quale Barnofsky arriva a staccare senza poter indirizzare verso la porta. Subito dopo, c’è il triplice fischio che sancisce il risultato finale di 2-1, prima sconfitta stagionale del Bocale, il quale ha ancora la partita di ritorno, mercoledì 11 ottobre al “Pellicanò”, per ribaltare il risultato e arrivare ai quarti di finale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coppa Italia Eccellenza, ReggioRavagnese-Bocale ADMO 2-1: l'andata va agli amaranto di Barillà
ReggioToday è in caricamento