Il mare di Reggio è la palestra più sicura per i ragazzi, parola del Centro Made in Med Sailing

Al Centro velico è tutto pronto per continuare l’impegno nell’avviamento allo sport di bambini e ragazzi, nella massima sicurezza anti Coronavirus

E’ trascorso poco meno di un anno dallo storico evento nazionale dei campionati italiani giovanili di vela, organizzati dal Made in Med Sailing sulle coste di Reggio Calabria, con la partecipazione record di 900 giovani atleti, giunti da tutta Italia.

Oggi il Centro è pronto per un’altra sfida. Far ripartire da subito lo sport giovanile reggino con i massimi standard di sicurezza, realizzando uno spazio, pensato e progettato secondo le esigenze dei ragazzi, conformato secondo le vigenti indicazioni governative, del Coni e della Federazione italiana vela, risultando ad oggi uno degli impianti sportivi reggini completamente virus free.

"La vela - spiegano dal Made in Med Sailing -  è risultato tra gli sport a minor rischio di contagio, definito tra i più sicuri da praticare per il massimo distanziamento sociale garantito, il più sano ed ecologico poiché i ragazzi sono costantemente a contatto con gli elementi della natura e altamente performante, perché aiuta i più piccoli a sviluppare equilibrio, elasticità, coordinazione e forza".

Il centro sportivo ha già organizzato i grandi spazi all’aperto di cui dispone per garantire lo svolgimento in sicurezza di ogni attività, potendo contare in mare di una flotta di barche per la scuola vela più grande della provincia reggina.

I dirigenti di questa realtà sportiva reggina hanno creduto nel progetto di far crescere la cultura velica tra i giovani, ritenuta fondamentale per preservare l’ambiente e la cultura marinaresca del territorio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Oggi più che mai sono coscienti "che la vela può assumere un importante valore sociale per le famiglie reggine, che provate dall’emergenza sanitaria nazionale, sentono il bisogno di avviare i propri ragazzi allo sport nella massima sicurezza".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fiamme gialle rompono una "Catena di Sant'Antonio" truffaldina: scatta sequestro

  • Movida, assembramenti e rischio Covid: il questore chiude un bar del centro per 5 giorni

  • La "scuola mafiosa" di Peppe Crisalli al figlio: "Quando si picchia, si picchia subito"

  • Sigilli della Squadra mobile a bar e aziende riconducibili alle cosche Rosmini e Zindato

  • "Cemetery boss", i nomi degli arrestati: c'è anche il dirigente dei servizi cimiteriali

  • Le mani della 'ndrangheta sul cimitero di Modena e sugli appalti edili in città

Torna su
ReggioToday è in caricamento