menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Marco Baroni

Marco Baroni

Reggina-Vicenza, Baroni nel post: "La squadra era piena di voglia e determinazione"

Vittoria per 3-0 e allenatore in sala stampa per commentare la prestazione. Secondo il tecnico la partita è stata "preparata bene sul piano nervoso. Dobbiamo rimanere tutti concentrati"

Vincere e convincere, oggi la Reggina l'ha fatto largamente. 3-0 rifilato al Vicenza e il sogno playoff che prende quota, dopo una prestazione davvero di alto livello dal 1' all'ultimo istante. Gli amaranto, sotto tutti i punti di vista, hanno adesso il morale altissimo e la consapevolezza di poter vivere un finale di campionato scoppiettante.

La cronaca di Reggina-Vicenza

Marco Baroni, presentatosi al termine della partita in sala stampa, ha così commentato gli ottimi tre punti conquistati: "Ho fatto i complimenti ai ragazzi perchè sono loro i principali artefici. Abbiamo fatto un'ottima partita sotto tutti gli aspetti. Preparata bene sul piano nervoso. Quando ci sono queste gare dove devi vincere, a volte puoi perdere equilibrio ma la squadra era piena di voglia di giocare e determinazione. Questo l'aspetto più bello.

Adesso - aggiunge - stacchiamo una giornata perchè se lo meritano, poi prepariamo questa nuova partita in casa. Il gruppo è recettivo e ha seguito fin dall'inizio. Dobbiamo rimanere tutti concentrati, io per primo ma non perdo di equilibri. Adesso è il momento di spingere sull'acceleratore con umiltà. 

Il nostro lavoro - sottolinea il tecnico - è bello perchè non ci sono limiti per migliorarsi. I ragazzi stanno raccogliendo i frutti di tanto lavoro sul campo. La squadra in questo momento ha la possibilità di fare partite importante, ma non dobbiamo perdere di equilibrio. Denis? Sono stato indeciso da ieri sera a questa mattina se farlo giocare dal 1'. Io credo di gestirlo al meglio, a volte lo preservo negli allenamenti e questa settimana mi sono bastate due sedute in cui il giocatore mi diceva che voleva essere della partita. Poi devo pensare alla gestione nei 90' ma German è una risorsa importantissima, ma non solo adesso, sempre. Per crescita, la mia attenzione è più rivolta a qualche giovane, ma tutto quello che faccio lo faccio nell'interesse del gruppo.

Abbiamo preso - conclude Baroni - dei giocatori che avevano delle qualità da tirar fuori giocando. Questi ragazzi venivano da poco vissuto in campo e dovevano essere accompagnati. Inizialmente nella gestione gli chiedo cosa vogliono fare, poi cerco di incidere. Ci vuole sempre la disponibilità degli atleti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ReggioToday è in caricamento