rotate-mobile
Domenica, 25 Febbraio 2024
Volley

SportSpecialist Volley ingaggia il potente opposto Laganà

Il giocatore, da uomo spogliatoio per antonomasia, non faticherà certo ad entrare in sintonia con un pubblico, quello reggino, affamato di passione, di ansia di riscatto, di brama di ben figurare al cospetto della Serie B

Attaccamento smisurato alla propria terra, come se giocare per la squadra della città natale conferisse una dimensione avvolta nella devozione capace di oltrepassare i soli confini del volley: è questa la sensazione che
si ricava assorbendo le primissime sensazioni avvertite da Domenico Laganà, potente opposto di 28 anni che ha appena firmato con la SportSpecialist Volley Reggio Calabria.

"E' un privilegio che mi rende pienamente orgoglioso. Dopo un lungo peregrinare, tornare a difendere i colori del luogo dal quale tutto è partito regala un piacere impossibile da descrivere a parole". A dare una spolverata di ulteriore soddisfazione contribuisce la consapevolezza di essere parte di un gruppo che sarà, nella stagione di Serie B alle porte, il portabandiera del ritorno, timbrato dalla credibilità e dallo slancio impetuoso, del volley di alto livello in riva allo Stretto.

Laganà, come ci tiene a sottolineare, ha avuto gioco facile nella scelta di affrontare questa sfida, assieme tecnica ed umana: "Impossibile non sposare il progetto di Antonio Polimeni, perché ne rispecchia a pieno le ambizioni di presidente e allenatore straordinariamente competente".

Se gli si chiede quale sia la meta in vista del prossimo campionato, lo schiacciatore reggino, dall'alto dei suoi 187 centimetri, non è sfiorato dal minimo dubbio: "Divertirci, divertirci, divertirci", lasciando intuire per intero l'ardore elettrizzato che ne agita la vigilia.

Sa di poter contare su un team che non avrà difficoltà a trovare l'unione di intenti necessaria a togliersi soddisfazioni sul campo perché, cogliendo il bersaglio, il suo è un ragionamento semplice quanto efficace: "Molti fra noi hanno già giocato, e vinto, assieme. Conoscersi bene, sia caratterialmente che tecnicamente, è un valore aggiunto che inietterà una quantità ancora più elevata di benzina nel motore di una squadra costruita con criterio".

Domenico Laganà, da uomo spogliatoio per antonomasia, non faticherà certo ad entrare in sintonia con un pubblico, quello reggino, affamato di passione, di ansia di riscatto, di brama di ben figurare al cospetto di una Serie B che, come specifica l'esperto opposto, si presenta: "Di alto livello, in particolare nel girone di cui facciamo parte. Diverse saranno le squadre competitive, ma noi siamo pronti, ci faremo trovare preparati e agguerriti".

Un trascinatore dalla mentalità offensiva, Laganà, che con le sue schiacciate in serie farà sobbalzare quanti si
lasceranno contagiare dalla voglia di mostrare ad ogni livello l'immagine migliore di Reggio Calabria. E quella, pulita, umile e valente della "banda Polimeni", compatta sul parquet e nella vita quotidiana all'esterno del palasport, si presenta come ambasciatrice di valore e di valori.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

SportSpecialist Volley ingaggia il potente opposto Laganà

ReggioToday è in caricamento