Eccellenze musicali, un giovane reggino protagonista al Festival del Ritmo

Il batterista dodicenne Giuseppe Romeo è stato l’unico rappresentate calabrese al concorso internazionale di Reggio Emilia. Attesa per una possibile partecipazione a Italia’s Got Talent

Giuseppe Romeo durante un'esibizione

La vita di ogni uomo è fatta di sogni, obiettivi ma anche divertimento. Per collegare il tutto e potersi dire realmente felici serve scoprire il proprio talento. Tutti hanno una dote, una qualità che permette di svolgere un compito, compiere un’azione o esprimersi in maniera naturale quanto splendida. Riuscire a capire per cosa si è portati è fondamentale, farlo già da giovani rappresenta una fortuna come poche. Lo sa bene Giuseppe Andrea Romeo, il batterista reggino di 12 anni che ha raggiunto il quinto posto al concorso internazionale Festival del Ritmo.

Romeo Giuseppe e Pescara Sergio-2Il giovane percussionista, figlio dell’infermiere Giovanni da noi intervistato durante il lockdown, ha dimostrato tutto il suo grande talento, rappresentando in solitaria l’intera Calabria e confrontandosi con numerosi ragazzi di ottimo livello. L’evento si è tenuto il 13 settembre scorso a Reggio Emilia nella location del Cortile Orologio. I giurati chiamati a scegliere i vincitori erano: Sergio Pescara (nella foto con lo stesso Giuseppe), Sandro Ravasini, Luca Savazzi, Stefano Carrara e Michele Bianchi. 

L’esperienza di Giuseppe Romeo e il sogno Italia’s Got Talent

Non solo Festival del Ritmo, bisogna dirlo. Quando si ha in mano un’arte bisogna coltivarla a 360° gradi e Giuseppe Romeo lo fa fin da quando aveva soltanto 20 mesi e veniva attratto da un artista di strada che suonava la batteria e con un grande senso del ritmo iniziava a suonare con le bacchette in mano. Da quel giorno all’apparenza casuale, ma che con il senno di poi rappresenta l’inizio di tutto, il giovane reggino ha cominciato a studiare alla scuola di musica Mediterranea della città con il maestro Domenico Pizzimenti.

La formazione di Giuseppe continua anche al conservatorio Francesco Cilea al quinto anno pre accademico in percussioni. Importante la partecipazione al gruppo etnico diretto dal maestro Alessandro Calcaramo e all’orchestra giovanile scolastica del teatro Cilea. Diverse, inoltre, le apparizioni a dei concorsi sia nazionali che internazionali, dove ha sempre trovato una posizione di rilievo. Ottimo il traguardo raggiunto al Tour Music Fest, dove ha superato la fase macro regionale della Sicilia. 

Guardando all’orizzonte con ambizione, dedizione e umiltà, il sogno di Giuseppe è anche e soprattutto Italia’s Got Talent. Il noto programma televisivo è stato approcciato dal giovane reggino, che adesso attende una risposta in merito al provino.

Romeo Giuseppe-2Noi di ReggioToday abbiamo raggiunto lo stesso Giuseppe Romeo per farci raccontare innanzitutto le sue sensazioni dopo il Festival del Ritmo: “Sono soddisfatto – spiega il giovane - perché ho gareggiato contro il vincitore del primo premio assoluto e perché mi sono confrontato con molti ragazzini delle altre regioni. Ho incontrato batteristi molto famosi come Adriano Lasagni, ovvero il direttore artistico che ha suonato a Sanremo e altri due batteristi.”
 
Porterai avanti la tua passione in futuro?

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Sì, spero di continuare. Facendo il percussionista comunichi alla gente, ti relazioni con gli altri e attraverso la musica posso condividere quello che sento dentro di me. Suonando esprimo dei sentimenti, che proprio grazie alla batteria riesco a tirare fuori dal mio cuore.”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fotomontaggio hard contro la Marcianò: "Vergognatevi, bassezze vili e luride"

  • Elezioni comunali Reggio Calabria 2020, guida al voto: i candidati, le liste e le info utili

  • Ragnatele sulle pareti e prodotti non tracciabili in vendita, chiuso panificio

  • Eccellenze musicali, un giovane reggino protagonista al Festival del Ritmo

  • Cento euro per un voto, la denuncia shock registrata in diretta da Klaus Davi

  • "Parco lineare Sud certifica il fallimento del 'modello Falcomatà'": la stoccata di Palmara

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ReggioToday è in caricamento