rotate-mobile
Martedì, 4 Ottobre 2022
La vincita / Villa San Giovanni

10eLotto, la dea bendata bacia Villa San Giovanni: vinti 50mila euro

La schedina è stata giocata nella ricevitoria di Domenico Nostro

La dea bendata, questa volta, bacia Villa San Giovanni. La fortuna, infatti, è arrivata con una semplice giocata al 10eLotto.

"Ieri sera poco prima della chiusura - racconta Domenico Nostro, titolare della ricevitoria in via Nazionale, al numero 394, a Villa San Giovanni - è entrato un cliente abituale, un signore di mezz'età che ha giocato quattro euro al 10eLotto e ha vinto cinquantamila euro".

"Sono numeri che in automatico vengono assegnati - spiega Domenico Nostro - e il mio cliente ha fatto 9 e un oro vincendo così una cifra importante. Sono felice per lui e anche per la nostra tabaccheria, una cifra così alta ancora non era stata realizzata qui da noi. Lo scorso anno abbiamo avuto una vincita di cinquemila euro".

E' felice Domenico Nostro, lui è la terza generazione di questa tabaccheria che fu prima della bisnonna paterna Concetta, poi tramandata alle donne di famiglia, sino alla mamma di Domenico e infine a lui. Sono lontani i tempi della bisnonna Concetta,  quando si giocava al lotto aspettando l'estrazione del sabato.

Il Gioco del Lotto

Una storia quella del Lotto che è cominciata cinque secoli fa quando papa Clemente XII utilizzò il gioco per trovare i fondi necessari alla costruzione della Fontana di Trevi a Roma. Poi nel 1939 il Lotto divenne una delle attività gestite dallo Stato, introducendo la cinquina e nuove ruote. La seconda estrazione, quella del mercoledì giunse nel marzo del 1997 e l'orario delle estrazioni fu spostato alle 20.

Fino a quel momento l'unica estrazione del sabato veniva effettuata alle 12. La legge stabilì inoltre che una parte degli incassi derivati dal gioco fosse destinata al ministero dei Beni e le Attività Culturali per il recupero e la conservazione del patrimonio artistico italiano. Adesso, che le estrazioni sono tre alla settimana e ci sono tante altre possibilità di gioco, come il 10 e Lotto dove l'estrazione è ogni dieci minuti, resta sempre la sfida con la dea bendata a spingere i giocatori a puntare i soldi. Questa volta ha vinto il cliente della rivendita di tabacchi n1 a Villa San Giovanni. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

10eLotto, la dea bendata bacia Villa San Giovanni: vinti 50mila euro

ReggioToday è in caricamento