menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'Aeroporto dello Stretto

L'Aeroporto dello Stretto

Aeroporto dello Stretto e Alitalia, Cannizzaro: “Avviato nuovo percorso virtuoso"

Terminato con successo l’incontro tra il dg Giancarlo Zeni e lo stesso deputato reggino di Forza Italia. Confermata la centralità della Calabria nelle operazioni della compagnia

L’archivio della quarantena e la nuova fase di convivenza con il coronavirus ha segnato la ripartenza di ogni attività lavorativa e sociale in Italia. Tra le diverse realtà pronte a riprendere da dove avevano interrotto mesi fa causa pandemia, troviamo l’Aeroporto dello Stretto. 

Lo scalo reggino registra un proficuo incontro tra l’onorevole Francesco Cannizzaro e il direttore generale di Alitalia Giancarlo Zeni. Il confronto tra le parti è servito per far ribadire alla compagnia “la centralità della Regione Calabria, riprendendo gli operativi sugli aeroporti di Lamezia Terme e Reggio Calabria a partire dal mese di luglio”, come dichiarato dallo stesso Cannizzaro.

Cannizzaro Francesco-2Il deputato reggino di Forza Italia (in foto) ha, inoltre, aggiunto che “la prevedibile crescita della domanda consentirà di incrementare i servizi e distribuire gli orari di partenza in modo da intercettare i diversi segmenti di traffico, in particolar modo per quanto riguarda Reggio Calabria anche verso le popolari attrattive circostanti durante il periodo estivo."

Sottolineato dallo stesso Cannizzaro “il pragmatismo dell’incontrato con il direttore generale di Alitalia, Giancarlo Zeni, e il responsabile dei rapporti istituzionali della compagnia, dottor Pietro Calderoni: abbiamo parlato a lungo ed è stato un incontro proficuo in cui abbiamo discusso a 360° del futuro dell'Aeroporto di Reggio Calabria e del rinnovato impegno di Alitalia al Tito Minniti.

Con il direttore Zeni e il dottor Calderoni – prosegue l’esponente politico - abbiamo avuto un dialogo proficuo: gli ho chiesto la continuità dell'impegno di Alitalia a Reggio Calabria, non solo per il mantenimento dei voli pregressi ma anche per adattarli alle esigenze dei viaggiatori, affinché si possano avere collegamenti giornalieri con Roma e Milano che partano al mattino e rientrino la sera. Hanno recepito l'istanza e sono contento che Alitalia continui a dare grande considerazione all'Aeroporto di Reggio Calabria. Ci siamo soffermati sul post-emergenza Coronavirus, in modo particolare sul ripristino dei voli con le principali città d'Italia, Roma e Milano, e sugli orari degli stessi. 

Dal 1° luglio Alitalia torna operativa, ma non in tutti gli scali quindi questo risultato non era scontato. Prosegue la costante interlocuzione intrapresa con Alitalia, tanto che all'incontro odierno ci siamo aggiornati anche sul bando per i lavori di ammodernamento e sicurezza già finanziati dal 2019, su cui ci saranno novità nelle prossime settimane, e ho testimoniato l'intenzione del nuovo corso della Regione Calabria, guidata da Jole Santelli affiancata in questo ramo dall'assessore ai trasporti Domenica Catalfamo, di puntare moltissimo sugli aeroporti calabresi tanto che – conclude Cannizzaro - il Presidente ha già indetto la conferenza dei servizi per gli oneri di servizio pubblico, un passaggio fondamentale per rilanciare anche lo scalo reggino.”

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ReggioToday è in caricamento