rotate-mobile
Intimidazioni / Bagnara Calabra

Ordigno all'Eurobet di Bagnara Calabra: stretta dei carabinieri sulle indagini

Gli inquirenti che procedono con il massimo riserbo si apprestano a chiudere il cerchio su uno dei tanti atti intimidatori che hanno colpito nell'ultimo periodo il territorio bagnarese

Nel corso delle indagini coordinate dalla Procura della Repubblica di Reggio Calabria, i militari della stazione carabinieri di Bagnara Calabra avrebbero raccolto chiari e precisi elementi che potrebbero essere utili all'individuazione dei presunti autori dell'intimidazione ai danni del centro scommesse Eurobet di Bagnara Calabra.

I fatti risalgono alla notte del 24 novembre 2023 quando ignoti, affermano i carabinieri "danneggiavano, con l'apposizione di un ordigno esplosivo, l'esercizio commerciale ormai prossimo all'apertura e i veicoli parcheggiati nelle vicinanze".

Queste sono le uniche informazioni trapelate dagli inquirenti che procedono con il massimo riserbo e si apprestano a chiudere il cerchio su uno dei tanti atti intimidatori che hanno colpito nell'ultimo periodo il territorio bagnarese.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ordigno all'Eurobet di Bagnara Calabra: stretta dei carabinieri sulle indagini

ReggioToday è in caricamento