rotate-mobile
L'iniziativa

La kermesse Bergarè celebra al Castello Aragonese il principe degli agrumi

Il sindaco metropolitano facente funzioni ha preso parte alla presentazione dell'iniziativa realizzata dalla Camera di commercio d'intesa con la Metrocity e il Comune

Per il territorio metropolitano il bergamotto non è un semplice agrume, ma un simbolo della tradizione reggina.

"Ci stiamo sforzando da tempo per farlo comprendere e penso che già un primo risultato l’abbiamo ottenuto quando da più parti ormai lo chiamano bergamotto di Reggio Calabri. Si tratta di una definizione che abbiamo lanciato due anni fa a Milano, nel nostro piano di marketing territoriale, parlandone in maniera importante, nelle fiere alle quali ha preso parte la Città metropolitana".

Così il sindaco metropolitano facente funzioni di Reggio Calabria, Carmelo Versace, prendendo parte oggi alla presentazione della seconda edizione di Bergarè, evento promosso dalla Camera di commercio, d’intesa con il Comune di Reggio Calabria e la Città metropolitana, che si svolgerà al Castello Aragonese reggino dal 26 al 29 ottobre.

"Il bergamotto - aggiunge Versace - diventa più che mai un punto di riferimento per il nostro territorio, e occorre sforzarci sempre di più per farlo raccontare anche dove ancora non conoscono il bergamotto. Una grossa mano la possono dare i grandi imprenditori che in campo culinario, nella farmaceutica e nei profumi lo utilizzano da tempo, facendo passare – conclude - quel messaggio positivo che già noi come Ente pubblico, insieme alla Camera di commercio, stiamo facendo da tempo".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La kermesse Bergarè celebra al Castello Aragonese il principe degli agrumi

ReggioToday è in caricamento