menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il commissariato di Bovalino

Il commissariato di Bovalino

Smaltisce rifiuti di un cantiere comunale: nei guai dipendente del Comune di Bovalino

Sequestro probatorio dell'autocarro, utilizzato per compiere l’illecito e dell’area, di 14 mila metri quadrati, ridotta a discarica abusiva

Un dipendente comunale è stato sorpreso a smaltire rifiuti speciali, non pericolosi, all’interno di un’area non autorizzata. L'uomo è stato fermato e denunciato in stato di libertà dai poliziotti del commissariato di Bovalino. 

I rifiuti erano stati prelevati da un cantiere, allestito dal Comune di Bovalino per la riparazione di una condotta idrica, caricati per il trasporto su un autocarro dello stesso Comune e successivamente riversati sul suolo in maniera irregolare.

I poliziotti, dopo aver effettuato un sopralluogo, hanno  accertato che, nel tempo,  sull’area, della superficie di oltre 14 mila metri quadrati, erano stati depositati, da ignoti, rifiuti di vario genere che avevano determinato uno stato di grave degrado del sito.

Informata l’autorità giudiziaria competente, il veicolo utilizzato per compiere l’illecito ambientale e l’area interessata dall’accumulo
indiscriminato dei rifiuti sono stati sottoposti a sequestro probatorio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Nasce la "Fede Reggina", gioiello ispirato al lungomare Falcomatà

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ReggioToday è in caricamento