L'arresto

Lancia pietre contro la casa dell'ex fidanzata: arrestato 19enne

Gli uomini delle volanti sono intervenuti raggiungendo l’abitazione della vittima

Era stato lasciato dalla fidanzata da un mese, ma il giovane diciannovenne di Reggio Calabria non ha accettato la fine del rapporto. Così ha raggiunto la casa della ragazza ed ha iniziato a lanciare pietre contro l'abitazione. La ragazza ha deciso di chiamare il 113 e la sala operativa della Questura ha inviato subito le Volanti che hanno arrestato, in flagranza di reato di atti persecutori, il giovane.

Quando sono arrivati gli agenti delle volanti hanno trovato il giovane ancora nelle immediate vicinanze della casa dell'ex fidanzata, tenuto a distanza dal portone d’ingresso da un parente della donna che impugnava un coltello seghettato da cucina che ha gettato in terra appena gli agenti sono giunti sul posto.

Quest’ultima persona è stata deferita per minaccia aggravata mentre l’uomo, a seguito della denuncia della vittima, che ha segnalato diversi atti persecutori subiti nel corso degli anni, è stato arrestato e l’autorità giudiziaria, dopo aver convalidato l’arresto, ha disposto la custodia cautelare in carcere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lancia pietre contro la casa dell'ex fidanzata: arrestato 19enne
ReggioToday è in caricamento