rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022
Fronte ospedaliero

Covid, "Ricoveri in area non critica al 32%": il monitoraggio di Agenas

Secondo i dati diffusi ieri dal bollettino regionale, al Gom sono 136 i ricoverati in area medica e 12 si trovano in rianimazione. Per quanto riguarda l'occupazione dei posti letto terapia intensiva, la Calabria è al 15%, in linea con la media nazionale

Sono in tutto 364 i pazienti calabresi positivi al Covid ricoverati nelle strutture ospedaliere di Reggio Calabria, Catanzaro, Cosenza, Crotone e Vibo Valentia. Tra questi, 29 nei tre reparti di terapia intensiva. Al momento la situazione più grave si registra al Grande ospedale metropolitano di Reggio Calabria con 136 ricoveri nel reparto Covid e 12 in terapia intensiva, situazione che ha alzato ulteriormente il livello di guardia.

A Catanzaro nel reparto Covid sono ricoverate 58 persone, alle quali si aggiungono 10 in terapia intensiva. A Cosenza l'occupazione dei posti letto nel reparto è salita a 103, in terapia intensiva sono in 7. A Crotone sono 28 nel reparto Covid, a Vibo Valentia 10.

Secondo quanto riportato da Agenas nell'ultimo rapporto relativo all'andamento percentuale dell'occupazione dei posti letto terapia intensiva Covid-19, la Calabria è al 15%, in linea con la media nazionale. La percentuale regionale dei ricoveri in area non critica, rispetto ai posti letto, è al 32%.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid, "Ricoveri in area non critica al 32%": il monitoraggio di Agenas

ReggioToday è in caricamento