rotate-mobile
Domenica, 23 Giugno 2024
L'iniziativa solidale

Gom, raccolta fondi per un sistema di drenaggio pneumotorace neonatale

"Artigiani della Pace... sulle ali dello sport" allo stadio Granillo, voluto e organizzato dall’istituto comprensivo “Carducci - Vittorino da Feltre” di Reggio Calabria

Una raccolta fondi per acquistare un sistema di drenaggio di ultima generazione dello pneumotorace neonatale per il reparto di neonatologia del Gom. Un evento di beneficenza, “Artigiani della pace... sulle ali dello sport”, allo stadio Granillo, voluto e organizzato dall’istituto comprensivo “Carducci - Vittorino da Feltre” di Reggio Calabria.

Bambini che donano ad altri bambini, questo è stato lo spirito dell'iniziativa che ha permesso di raccogliere novemila euro, coniugando i valori dello sport e della solidarietà, organizzata dal dirigente scolastico professoressa Sonia Barberi, e che ha visto circa 1.500 alunni, tra scuole dell'infanzia primaria e secondaria, cimentarsi in attività sportive, balli ed esibizioni canore alla presenza di docenti e rappresentanti delle associazioni sportive presenti sul territorio. 

"È stato bellissimo vedere i bambini cimentarsi in attività sportive a scopo benefico: a questi studenti è stato insegnato il valore dello sport, della sana competizione ed al contempo della donazione. I reparti di Terapia intensiva neonatale, afferma la dottoressa Isabella Mondello, direttore f.f. della Uoc di Neonatologia e Terapia intensiva Neonatale del Grande ospedale metropolitano di Reggio Calabria -  sono strutture tecnologicamente molto avanzate e, grazie all’impegno della direzione strategica, anche la Uoc di Neonatologia e Tin del Gom,  è in linea con tali standard".

"Da quando mi sono insediata,- conclude  Mondello - sono tante le famiglie, le associazioni, le onlus, le ong, ed anche i privati, che si sono susseguiti in donazioni di vario tipo; tuttavia la raccolta fondi effettuata dall’istituto “Carducci- Vittorino da Feltre” mi ha particolarmente emozionata proprio perché vede il coinvolgimento diretto dei bambini. Un sentito ringraziamento va pertanto a loro, ai genitori, al corpo docenti, alla dirigente scolastica ed a tutti coloro che hanno permesso che l’evento potesse realizzarsi, per la grande sensibilità dimostrata verso il reparto di cui sono responsabile e verso i piccoli pazienti ricoverati".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gom, raccolta fondi per un sistema di drenaggio pneumotorace neonatale

ReggioToday è in caricamento