rotate-mobile
Domenica, 14 Aprile 2024
Il plauso

Inchiesta rifiuti illeciti, Occhiuto: "Pene severe e tolleranza zero"

Il presidente della Regione Calabria commenta l'operazione dei carabinieri e della Dda di Reggio Calabria

"In Calabria i criminali che inquinano e distruggono il nostro ambiente vengono combattuti da tutte le istituzioni e dai cittadini perbene, che sono la stragrande maggioranza della popolazione e che vogliono vivere in un territorio sano e pulito", afferma Roberto Occhiuto, presidente della Regione Calabria.

"Ringrazio i carabinieri che questa mattina, nell'ambito di un’inchiesta condotta dalla Dda di Reggio Calabria, - continua Occhiuto - hanno arrestato una persona all’apice di un’organizzazione che, gestendo un traffico illecito di rifiuti, avrebbe sversato oltre cinquemila tonnellate di rifiuti speciali nel torrente Valanidi, uno dei corsi d’acqua che attraversano Reggio. Pene severe e tolleranza zero contro questi delinquenti”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inchiesta rifiuti illeciti, Occhiuto: "Pene severe e tolleranza zero"

ReggioToday è in caricamento