Covid, la Calabria torna a contagi 0: altri 14 pazienti dimessi, uno solo in rianimazione

I tamponi, effettuati dal personale sanitario dall'inizio della pandemia, sono ben 59.633 (+1.075), mentre gli attuali positivi scendono a 288 (-14 rispetto a ieri)

In Calabria sta per chiudersi una settimana all'insegna della tranquillità sul fronte contagi da Coronavirus. Oggi, il grafico dell'infezione torna nuovamente a zero casi positivi dopo 1.045 tamponi, eseguiti dal personale sanitario, nelle 24 ore, mentre gli infettati scendono a 288 (-14). Si svuotano ancora gli ospedali del territorio, 45 degenti si trovano nei reparti di malattie infettive, uno solo in terapia intensiva a Catanzaro e altri 14 dimessi, rispetto a ieri, con un complessivo di 773 persone guarite.

Il totale dei contagiati, dall'inizio dell'emergenza Covid è cristallizzato a quota 1.157. Sale ancora, sia il numero delle persone negative al test, che raggiunge un totale di 58.476 (+1.045 rispetto a ieri), sia quello di chi ha sconfitto il "mostro": i guariti, con +14 unità, sono in tutto 773. 

Il report, diramato dalla Regione, nella giornata di sabato 23 maggio, informa che i tamponi, effettuati dal personale sanitario dall'inizio della pandemia, sono ben 59.633 (+1.075). 

I dettagli nelle province

Territorialmente, i casi positivi sono così distribuiti, Reggio Calabria (da quattro giorni a 274 contagi): 6 in reparto, 44 in isolamento domiciliare, 210 guariti e 18 deceduti; Catanzaro: 32 in reparto, 1 in rianimazione, 19 in isolamento domiciliare, 132 guariti e 33 deceduti; Cosenza: 4 in reparto, 161 in isolamento domiciliare, 269 guariti e 34 deceduti; Crotone: 2 in reparto, 9 in isolamento domiciliare, 100 guariti e 6 deceduti; Vibo Valentia: 14 in isolamento domiciliare, 62 guariti e 5 deceduti.

Il numero dei positivi in isolamento domiciliare, con sintomi lievi o senza sintomi, secondo il report dell'unità di crisi regionale, scende a 247 persone (-7).

La precisazione

"Il totale dei casi di Catanzaro - spiegano dalla Regione - comprende persone provenienti da altre strutture e province che nel tempo sono state dimesse".

I grafici della Regione elaborati dal dott. Luca Fusaro

Decessi

Il triste bilancio dei decessi sul territorio calabrese, nell'arco delle 24 ore, è fermo a 96. "Le persone decedute - spiegano dall'unità di crisi regionale - vengono indicate nella provincia di provenienza e non in quella in cui è avvenuto il decesso".

La quarantena volontaria

Sempre giù il numero dei calabresi in quarantena volontaria che raggiunge un totale di 10.010 (-205 rispetto ad ieri) e sono così distribuiti sul territorio, Reggio Calabria: 2.278 - Cosenza: 1.866 - Crotone: 2.751 - Catanzaro: 2.690 - Vibo Valentia: 475  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I numeri dei rientri in Calabria

Dall'ultima rilevazione, i fuori sede che si sono registrati sul portale della Regione Calabria sono +175, quelli registrati per motivi di lavoro, salute e attività istituzionali sono +135, per un totale di 310. Nel conteggio sono compresi anche i due pazienti di Bergamo trasferiti a Catanzaro, mentre non sono compresi i numeri del contagio pervenuti dopo la comunicazione dei dati alla Protezione civile nazionale. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fiamme gialle rompono una "Catena di Sant'Antonio" truffaldina: scatta sequestro

  • Movida, assembramenti e rischio Covid: il questore chiude un bar del centro per 5 giorni

  • La "scuola mafiosa" di Peppe Crisalli al figlio: "Quando si picchia, si picchia subito"

  • Sigilli della Squadra mobile a bar e aziende riconducibili alle cosche Rosmini e Zindato

  • "Cemetery boss", i nomi degli arrestati: c'è anche il dirigente dei servizi cimiteriali

  • Le mani della 'ndrangheta sul cimitero di Modena e sugli appalti edili in città

Torna su
ReggioToday è in caricamento