rotate-mobile
Cronaca Viale Europa

Coronavirus, divieto di accesso al pubblico in tutti gli uffici del comando dei vigili del fuoco

Le disposizioni sono state adottate dopo i decreti del Governo per contenere la diffusione del coronavirus

Dopo le ultime disposizioni, anche il Dipartimento dei vigili del fuoco, del soccorso pubblico e della difesa civile, nel rispetto di quanto previsto nei recenti decreti del Governo in relazione all’emergenza Covid-19, comunica che a partire da giovedì 12 marzo 2020 e presumibilmente sino al 3 aprile è stato disposto precauzionalmente il divieto di accesso al pubblico in tutti gli uffici del comando. 

Questa misura è stata presa in relazione alla grave emergenza sanitaria che sta affliggendo il Paese ed in considerazione del fatto che il Corpo nazionale dei vigili del fuoco dovendo assicurare i servizi essenziali previsti nelle disposizioni di legge, "deve ridurre al minimo il rischio di contagio dei propri operatori".

Quindi, si legge in una nota, per la trattazione ordinaria delle diverse attività amministrative, tutte le istanze, come peraltro già previsto in materia di dematerializzazione degli atti amministrativi, potranno continuare ad essere inoltrate tramite gli strumenti telematici in uso, scaricando la relativa documentazione dal sito ufficiale del comando di Reggio Calabria (https://www.vigilfuoco.it/sitiVVF/reggiocalabria/).

Si precisa altresì che per situazioni urgenti e/o particolari problematiche l’ufficio prevenzione incendi (0965632304) e gli uffici statistica e polizia giudiziaria (0965632308) rimarranno a disposizione degli utenti per qualsivoglia necessità.
"Consapevoli del disagio arrecato all’utenza, si conferma che l’attività tecnico ammnistrativa del comando sarà comunque garantita nel rispetto dei tempi previsti dai singoli procedimenti amministrativi".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, divieto di accesso al pubblico in tutti gli uffici del comando dei vigili del fuoco

ReggioToday è in caricamento