Mercoledì, 28 Luglio 2021
Cronaca

Coronavirus e scuole, l'annuncio di Spirlì: "Anche le superiori tornano in presenza"

La conferma arriva dal presidente facente funzioni della Regione nel corso della consueta diretta social. Gli studenti torneranno tra i banchi il primo febbraio

"Le scuole superiori saranno aperte il 1 febbraio, i ragazzi torneranno con la didattica in presenza". La conferma arriva dal presidente facente funzioni della Regione Calabria, Nino Spirlì, durante la consueta diretta Facebook.

Il massimo rappresentante della giunta regionale, rispondendo ai tanti calabresi collegati ha ricordato: "C’è una decisione del Consiglio di Stato. Quando quei genitori calabresi si sono rivolti al Tar e hanno forzato la mano su questa benedetta riapertura in presenza e non a distanza, hanno ottenuto una sorta di risposta definitiva del Tar e del Consiglio di Stato che ci indica la strada da seguire e la strada da seguire è quella della didattica in presenza. Dobbiamo purtroppo prendere atto che la situazione è questa".

Sulla probabilità di contagi in risalita, Spirlì ha poi assicurato: "Se i casi tra giovani e studenti dovessero aumentare e spero che non accada, non sarò così pazzo da non prendere una decisione successiva, ma al momento non è possibile. Poi ci sono uffici che decidono per altri e che però stranamente vanno in smart working, sono chiusi e sono uffici diretti da adulti. Mi chiedo se è possibile continuare con questa giostra dei ragazzini che devono essere esposti al contagio mentre tutti gli adulti lavorano da casa".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus e scuole, l'annuncio di Spirlì: "Anche le superiori tornano in presenza"

ReggioToday è in caricamento