Coronavirus, l'Università Mediterranea dona ventilatore polmonare al Gom

L'Ateneo continua anche con l’approvvigionamento d’emergenza di igienizzanti e detergenti, autoprodotti nei laboratori universitari, insieme agli interventi di sanificazione degli ambienti

La Mediterranea

L'Università Mediterranea, mentre è impegnata nella riorganizzazione a distanza di tutte le attività istituzionali, nell’interesse degli studenti e dell’intera comunità, non dimentica l'impegno solidale e decide di donare un ventilatiore polmonare al Grande ospedale metropolitano di Reggio Calabria che opera a favore di tutto il territorio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'Ateneo continua, inoltre, nell'incessante azione di supporto alle altre Istituzioni pubbliche, cittadine e provinciali, con l’approvvigionamento d’emergenza di igienizzanti e detergenti, autoprodotti nei laboratori universitari, insieme agli interventi di sanificazione degli ambienti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Insultano la Calabria sui social, lo sfogo di una lettrice: "Niente da invidiare a nessuno"

  • Coronavirus, scatta l'allarme a Melito Porto Salvo: primi contagi in una casa per anziani

  • Montebello "zona rossa", eseguiti oltre 40 tamponi: tutti con esito negativo

  • Covid-19, il diktat "Passa pa casa" del sindaco diventa virale e finisce su The Guardian

  • Coronavirus, il comune di Montebello Ionico chiede dati censimento sui tamponi effettuati

  • Coronavirus, il sindaco Falcomatà chiede i tamponi per tutti i cittadini calabresi

Torna su
ReggioToday è in caricamento