menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Blocco vaccini a Vibo, Falcomatà: "Una guerra tra poveri che danneggia tutti"

Sit -in dei sindaci del Vibonese. Il primo cittadino metropolitano: "Necessario fare fronte comune chiedendo insieme che sia rispettato il diritto alla salute per tutti i cittadini calabresi. Il commissario Longo e la Regione Calabria intervengano per mettere ordine in questo caos assurdo"

"Assurda la situazione che si è venuta a creare con il blocco dei vaccini destinati a Reggio Calabria da parte dei sindaci della provincia di Vibo Valentia. In questo modo si rischia di generare una vera e propria guerra tra poveri che finisce per penalizzare i cittadini e l'intero territorio.

L'organizzazione del piano vaccinale, ammesso che ne esista uno, nella nostra regione fa acqua da tutte le parti". È quanto dichiara il sindaco metropolitano di Reggio Calabria Giuseppe Falcomatà che comprende "le preoccupazioni dei sindaci del Vibonese, e su questo penso sia necessario fare fronte comune chiedendo insieme che sia rispettato il diritto alla salute per tutti i cittadini calabresi.

Il commissario Longo e la Regione Calabria intervengano per mettere ordine in questo caos assurdo che si è generato. I cittadini calabresi non possono pagare sulla loro pelle le inefficienze di un sistema che continua quotidianamente a dimostrare limiti davvero inaccettabili.Bisogna cambiare registro, da subito. I sindaci della Città metropolitana di Reggio Calabria sono a disposizione, ma sul piano vaccinale serve una regia unica, che eviti il verificarsi di queste situazioni".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Nasce la "Fede Reggina", gioiello ispirato al lungomare Falcomatà

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ReggioToday è in caricamento