Domenica, 26 Settembre 2021
Cronaca

Restrizioni zona gialla, Calabria con il fiato sospeso

Insieme a Sicilia e Sardegna rischia nuove restrizioni per la crescita esponenziale dei contagi da Coronavirus

Calabria, Sicilia e Sardegna sono in situazione critica per ospedalizzazioni e si collocano agli ultimi posti per copertura vaccinale. Questo il quadro delineato dal matematico Giovanni Sebastiani, dell'istituto per le applicazioni del calcolo "Mauro Picone" del consiglio nazionale delle ricerche (Cnr).

Entrando nello specifico della regione che è maggiormente a rischio, dal Cnr fanno sapere che: "La Sicilia, assieme alla soglia dei ricoveri ordinari (15%) - osserva Sebastiani - oltrepassa anche quella del 10% delle terapie intensive ieri, martedì, giorno a cui fa riferimento per le ospedalizzazioni il Cts nella riunione del venerdì. Quindi venerdì 20 agosto la Sicilia dovrebbe essere giudicata zona gialla, con entrata in vigore lunedì 23 agosto. I positivi - aggiunge - hanno finito di frenare la crescita circa 15 giorni fa e ora crescono in modo lineare con un aumento tra la settimana scorsa e la precedente del 35% circa".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Restrizioni zona gialla, Calabria con il fiato sospeso

ReggioToday è in caricamento