Venerdì, 14 Maggio 2021
Cronaca

Cade dalle scale e sbatte la testa, poliziotto 59enne muore dentro casa: disposta l'autopsia

L'uomo, padre di tre figli, era risultato positivo al Covid-19, fra qualche mese sarebbe dovuto andare in pensione. Il pubblico ministero che si sta occupando del caso ha disposto gli accertamenti peritali

Il poliziotto aveva lavorato al posto fisso del "Minniti"

Un agente di polizia di 59 anni padre di tre figli, è morto stamattina a Reggio Calabria, nel quartiere San Giovannello, dopo aver sbattuto violentemente la testa scivolando dalle scale della sua abitazione.

L'agente era risultato positivo al Covid e perciò da circa tre settimane si trovava a casa per la quarantena. Il pubblico ministero Marika Mastrapasqua, che si sta occupando del caso, ha disposto l'autopsia con l'intento di accertare se la caduta sia stata accidentale o causata da un malore.

Da quello che si è potuto apprendere l'uomo fra qualche mese, dopo aver lavorato per diverso tempo presso il posto fisso di polizia istituito presso l'aeroporto dello Stretto "Tito Minniti", sarebbe andato in pensione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cade dalle scale e sbatte la testa, poliziotto 59enne muore dentro casa: disposta l'autopsia

ReggioToday è in caricamento