rotate-mobile
Martedì, 25 Gennaio 2022
Cronaca

Donna accoltellata sul Frecciarossa: l'aggressore fermato è un reggino di 47 anni

Domenico Foti, in servizio per Dussmann, ha colpito la vittima con un coltello a serramanico. Ipotizzabile un movente passionale, considerando una vecchia relazione tra i due

Una donna, 41enne di Milano, è stata accoltellata sul treno Frecciarossa 9309 da Domenico Foti di Reggio Calabria. Ipotizzabile movente passionale per l'aggressione iniziata con una lite e culminata con l'utilizzo di un coltello a serramanico. I due erano legati da una relazione ormai finita da tempo e si trovavano per lavoro sul treno, in quanto lei dipendente di Itinere e lui inserviente di Dussmann.

La vittima è stata prontamente ricoverata in prognosi riservata all'ospedale Maggiore di Bologna, dopo aver subito gravi ferite a collo, torace e gambe. Il 47enne reggino è stato arrestato dalla polfer e dovrà rispondere di tentato omicidio, oltre che lesioni ad un altro passeggero presente sul treno e intento a salvare la donna. Foti è stato, infatti, fermato grazie proprio all'intervento di alcuni presenti.

L'accaduto si è verificato alle 10 dopo aver lasciato Reggio Emilia. Partito da Torino, il Frecciarossa era diretto a Roma Termini. Fatto scendere nella successiva stazione di Bologna, Foti verrò licenziato dall'azienda per la quale prestava servizio. Terminato l'arresto, il treno è stato svuotato, per permettere alla polizia di portare avanti un controllo nella carrozza dell'aggressione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Donna accoltellata sul Frecciarossa: l'aggressore fermato è un reggino di 47 anni

ReggioToday è in caricamento