rotate-mobile
L'evento

Reggio, Firenze, San Casciano e Palizzi unite dall'enoarte di Rogai

L'evento Calici D'arte, curato da Elisabetta Marcianò è stato presentato nel salone dei lampadari del L'A Gourmet L'Accademia Art Gallery

"Con questo progetto l'arte si conferma anche attività produttiva", capace grazie alla sua forza trainante di muovere interesse, creare reti importanti e muovere il turismo". Apre con queste parole, Elmar Elisabetta Marcianò, curatrice dell'evento Calici D'arte, presentato nel salone dei lampadari del L'A Gourmet L'Accademia Art Gallery.

"Quando, qualche mese fa, ho illustrato al sindaco del Borgo di Palizzi, città del vino, ho capito subito che stava per nascere qualcosa di importante, un evento oltre una semplice mostra e stasera ne ho avuto conferma". La conferenza stampa che ha preceduto il vernissage ha visto, quindi, la presenza istituzionale del Sindaco di Palizzi Umberto Felice Nocera e della giunta, e per call virtuale il messaggio dell’assessore alla cultura e turismo di Reggio Irene Calabrò, dell’assessore al turismo del Comune di Firenze Cecilia Del Re, dello chef Filippo Cogliandro e del presidente dell'associazione IN.SI.DE. Vincenzo Maria Romeo.

"L'amministrazione è fiera e onorata di patrocinare questa splendida iniziativa che vede protagoniste due Regioni e lega soprattutto due comuni della città Metropolitana, lega fa squadra creando nuove opportunità per tutti che sapremo sfruttare al meglio- dichiara l'assessore Irene Calabrò a cui fanno seguito le dichiarazioni del presidente Romeo - costruire intrecci così diventa fondamentale per non solo per nostra città, ma anche per i giovani che si avvicinano sempre di più. Il nostro impegno è continuare su questa strada.

Esprime grande entusiasmo anche lo chef Cogliandro "è un onore ospitare le opere d'arte di Elisabetta Rogai che conosco da molti anni, oggi concretizziamo un sogno lontano non solo grazie alla mostra ma anche grazie al legame che ho costruito nel tempo con la città di Firenze e oggi diventa concreto a tutti gli effetti grazie al legame istituzionale che abbiamo promosso".

Stesso forte entusiasmo espresso anche dal sindaco di Palizzi "sento ormai amica l'artista Rogai, lei usa il vino che per noi è vitale da tutti i punti di vista. Siamo città del vino e infatti proviene dal nostro borgo uno dei vini migliori in assoluto. Grazie a questo progetto avrà inizio anche l'amicizia con la Toscana e con San Casciano del Chianti. Ho avuto modo di parlare con il sindaco del borgo e abbiamo già in cantiere idee e progetti per la promozione del territorio".

La conferenza continua con l'intervento dell'assessore al turismo di Firenze che esprime grande gioia per questo nuovo legame "l'enoarte nel chianti è da tanto punto di forza, la sua arte riesce a coinvolgerci grazie al vino e alla sua unicità da oggi sarà anche unione tra la Calabria e la Toscana. Le parole dell'artista concludono l'incontro e aprono il vernissage "qui ho consolidato amicizie, ma ho trovato nuovissimi amici.

Sono felice di poter essere trait d'union tra questi luoghi, voglio percorrere questa nuova strada nel nome dell'arte, della bellezza con convinzione ed entusiasmo. L'evento ha visto il patrocinio del comune di Reggio Calabria e di varie associazioni del territorio Poliscen e ArcipescaFisa nonché il supporto di 7 cantine del territorio: Azienda Nesci, Tenuta Tramontana, Cooperativa Agricola Terre Grecaniche, Cantina Filippo Brancati, Cantina Filippo Brancati, Altomonte Azienda Agricola, Azienda Vinicola Malaspina, Tenuta Regina Sant'Angelo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Reggio, Firenze, San Casciano e Palizzi unite dall'enoarte di Rogai

ReggioToday è in caricamento