Pizzicati altri due "furbetti" del tesserino invalidi: multe e denunce della polizia locale

Gli agenti della municipale, durante i controlli sul territorio, hanno denunciato dieci persone per occupazione abusiva di manufatti e accertato altre dieci violazioni per abbandono di rifiuti

Utilizzavano impropriamente permessi per diversamente abili, falsificati e intestati a terze persone. Dopo accurati e mirati controlli, gli agenti della polizia locale hanno pizzicato altri due "furbetti del tesserino". Inevitabile la multa e il sequestro dei tagliandi.

"Per uno dei conducenti - spiegano dal comando "Macheda-Marino" - che aveva abilmente contraffatto il permesso, intestato ad una congiunta, è scatata anche la denuncia alla Procura della Repubblica per falsificazione di certificazione amministrative, uso di atto falso sostituzione di persona".

L'uomo, osservato più volte dalla polizia locale, avrebbe esposto il falso tagliando sul proprio veicolo "per sottrarsi dal pagamento del ticket per il parcheggio su area blu". 

L'impiego operativo delle varie articolazioni della polizia municipale si è concretizzato negli ultimi giorni anche con la denuncia di dieci persone per occupazione abusiva di manufatti.  Accertate, inoltre, altre dieci violazioni per abbandono di rifiuti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Tar Calabria boccia la scelta di Spirlì, per i giudici amministrativi si può tornare in classe

  • Lavori sulla linea ferroviaria jonica, operaio muore nei pressi della stazione di Condofuri

  • Birre al bergamotto e all’estratto di olive conquistano il palato e fanno bene alla salute

  • Pioggia e vento su Reggio Calabria, allerta meteo arancione: il Comune attiva il Coc

  • Uomo si barrica in casa, i Carabinieri lo stanano e lo portano in ospedale

  • Il Coronavirus fa altre vittime in città, morti quattro pazienti ricoverati al Gom

Torna su
ReggioToday è in caricamento