rotate-mobile
Giornata nazionale

Bullismo e cyberbullismo, Nucera: "Serve mantenere alta l'attenzione"

La riflessione dell'assessore all'istruzione Lucia Nucera. Necessario guardare soprattutto i dati che sono disarmanti e che la pandemia ha certamente contribuito ad accentuare

Oggi si celebra la Giornata nazionale contro il bullismo e il cyberbullismo. "È una data importante - afferma l'assessore all'istruzione Lucia Anita Nucera - perché rappresenta un’occasione per riflettere su un fenomeno ancora troppo diffuso e soprattutto su quali  possano essere gli strumenti per impedire che episodi di prevaricazione continuino ad accadere. È importante permettere ai ragazzi di imparare a riconoscere le forme di bullismo/cyberbullismo e sapere come difendersi".  

È necessario guardare soprattutto i dati che sono disarmanti e che la pandemia ha certamente contribuito ad accentuare. Bullismo e Cyberbullismo rimangono una delle minacce più temute tra gli adolescenti, dopo droghe e violenza sessuale. "Ragazzi e ragazze - continua l'assessore - non si sentono al sicuro sul web e, dopo il cyberbullismo, è il fenomeno del revenge porn a fare più paura, soprattutto tra le ragazze.

Questo, - conclude Nucera - ci deve spingere ancora di più a mantenere alta l'attenzione e stare vicino ai ragazzi affinché non si sentano mai soli nel dover affrontare il disagio legato ad episodi di bullismo e cyberbullismo. Occorre continuare ad informare i giovani sui rischi del web e su come essi possono difendersi attraverso tutte le forme di prevenzione possibile". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bullismo e cyberbullismo, Nucera: "Serve mantenere alta l'attenzione"

ReggioToday è in caricamento