rotate-mobile
Grandi opere

Giovannini fissa i tempi per l'Alta velocità: "Tutto deve essere realizzato entro il 2026"

Il titolare del dicastero delle Infrastrutture ha presentato i piani del Governo sull'importante infrastruttura ferroviaria e sulle scelte del Piano nazionale di ripresa e resilienza

Giovannini-2"I tempi dell'alta velocità Salerno-Reggio Calabria? Tutto deve essere realizzato entro il 2026, come tutte le opere del Pnrr". Lo ha detto il ministro delle Infrastrutture e della mobilità sostenibili, Enrico Giovannini (nella foto), che oggi ha presenziato all'apertura del Dibattito pubblico sui progetti dell'alta velocità Salerno-Reggio Calabria, nella sede della Regione Campania a Napoli.

"Tutto dev'essere realizzato entro il 2026 - ha aggiunto il ministro Giovannini - e i lotti devono essere funzionali, non costruttivi, cioè devono entrare in funzione entro quella data. Una cosa è aver completato il lotto, un'altra è fare le sperimentazioni tecniche, ma questa è una questione tecnica. Tutto va completato entro il 2026".

Proseguendo nel suo intervento, poi, il titolare del dicastero delle infrastrutture ha detto per precisare la posizione del ministero rispetto ai fondi stanziati con il Piano nazionale di ripresa e resilienza: "Il ministero è responsabile di 61,4 miliardi di investimenti del Pnrr, il 55% dei quali orientato al Sud, a fronte di una media del 40%. Questo non è il frutto di un algoritmo, ma di una scelta politica. Così come destinare il 70% delle risorse alla lotta al cambiamento climatico".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giovannini fissa i tempi per l'Alta velocità: "Tutto deve essere realizzato entro il 2026"

ReggioToday è in caricamento