rotate-mobile
L'iniziativa / Bova Marina

Il "Girotondo dei bambini" per ricominciare dai diritti

Si è svolta a Bova Marina l'iniziativa organizzata dal Kiwanis club Reghion 2007 in collaborazione con Pgs oratorio salesiano di Bova Marina

Il "Girotondo dei diritti" con i bambini dell’oratorio Don Bosco di Bova Marina, nei giorni scorsi, ha concluso l’evento "Ricominciamo dai diritti", organizzato dal Kiwanis club Reghion 2007, in collaborazione con Pgs oratorio salesiano di Bova Marina, e patrocinato da Unicef comitato provinciale di Reggio Calabria e Salesiani Don Bosco Bova Marina.

In occasione delle celebrazioni per la giornata mondiale dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, un intenso pomeriggio di attività - in parallelo con il punto locale Nati per Leggere - ha animato l’oratorio coinvolgendo un centinaio di ragazzi circa, provenienti dalle diverse scuole del territorio, in laboratori didattici, video sulla convenzione Onu del 1989 e momenti di confronto. Hanno portato i loro saluti, il luogotenente governatore del Kiwanis divisione 13 Calabria Mediterranea, Andrea Casile, la referente Unicef comitato provinciale, Isabella Palamara, il direttore-parroco dell’Opera Salesiana di Bova Marina, Don Pasquale Rondinelli.

“L’iniziativa – spiega Silvia Biancolini, segretaria del Kiwanis Club Reghion 2007 e curatrice dell’evento “Ricominciamo dai Diritti” – è stata concepita con l'obiettivo di coinvolgere attivamente i bambini e i ragazzi di diverse fasce di età, esortandoli ad una riflessione ed elaborazione degli articoli 28 e 29 della Convenzione Onu sul diritto all’istruzione.”

L'incontro si è articolato in due momenti: la prima parte ha visto la proiezione di un video sulla Convenzione, cui è seguito il dibattito; nella seconda parte, invece, si sono svolti i workshop, i laboratori didattici per gruppi, coordinati dai volontari del Kiwanis in collaborazione con gli educatori e i catechisti dell’Oratorio.

“Il gruppo dei bambini delle elementari – prosegue la Biancolini – ha realizzato dei disegni sul diritto all’istruzione, mentre il gruppo dei ragazzi delle scuole medie si è impegnato nella creazione di un racconto di fantasia sull'argomento proposto. Quest'esperienza formativa ed educativa – commenta – ha permesso ai bambini e ai ragazzi dell'oratorio dei Salesiani di Bova di esprimersi al meglio, inventando storie e rappresentando la realtà in modo unico e originale". I lavori realizzati saranno inseriti nel book dell’evento ed i più meritevoli pubblicati sul sito web ufficiale del Kiwanis.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il "Girotondo dei bambini" per ricominciare dai diritti

ReggioToday è in caricamento