Grotteria, scoperta e sequestrata piantagione di canapa: 150 piante distrutte

La coltivazione scovata dagli agenti del commissariato di Siderno in località Maluventu, in un’area demaniale e a ridosso di un piccolo ruscello

Le piante scoperte e distrutte

Gli agenti del commissariato di Siderno hanno scoperto l'eenesima piantagione di cannabis nella locride. Nel corso di un controllo del territorio i poliziotti hanno individuato in località Maluventu di Grotteria, in un’area verosimilmente demaniale e a ridosso di un piccolo ruscello, circa 150 piante di cannabis, in ottima condizione vegetativa, con altezza media di 1.5 metri.

Le piante sono state sequestrate e distrutte sul posto, come disposto dall’autorità giudiziaria, dopo la campionatura di alcuni esemplari. Il sequestro eseguito dalla polizia ha consentito di sottrarre al mercato illegale la sostanza stupefacente, dimostrando il quotidiano impegno degli operatori nella prevenzione e contrasto ai comportamenti illeciti che minano la pace sociale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Raccolta differenziata porta a porta: modificata la sede di consegna kit

  • Pedone travolto sul viale Messina, trovata pirata della strada: è una donna di 90 anni

  • Incidente sulla Messina-Palermo: morto Claudio Paci, percussionista dei Mattanza

  • Gioielliere “evasore totale” incastrato dalla guardia di finanza

  • Distaccamento vigili del fuoco di Rosarno, i sindacati fanno appello ai politici

  • Salvini in città, Imbalzano: "Soddisfazione ed entusiasmo per la visita del leader della Lega"

Torna su
ReggioToday è in caricamento