Mercoledì, 22 Settembre 2021
Cronaca Centro

Hitachi a lutto, la città piange Carmine: "Uomo altruista e grande lavoratore"

Il ricordo dei colleghi, tanti i messaggi di cordoglio per il giovane operaio metalmeccanico stroncato da un malore mentre era a lavoro nello storico stabilimento di Torre Lupo

Carmine Dato (Foto pagina Facebook)

Allo stabilimento Hitachi di Torre Lupo tutto si è fermato, da quando questa mattina presto Carmine Dato si è accasciato improvvisamente ed è morto. Il lavoro della grande fabbrica per oggi è sospeso: nessuno può lavorare c'è troppa tristezza per il collega colpito da un malore fulminante.

“Oggi per la grande famiglia di Hitachi Rail è un giorno da dimenticare” dice don Paolo Ielo, cappellano delle Officine Hitachi e parrocco della parrocchia di S. Elia Profeta a Condera. 

“Carmine un malore improvviso ti ha allontanato dalla tua cara Barbara, - continua don Paolo - ti ha strappato dalla tua amorevole famiglia, ma è anche il giorno del grazie, solo grazie per il tuo esempio di uomo serio e altruista e di grande lavoratore, a nome di tutti i tuoi colleghi che in silenzio ti hanno vegliato e non ti hanno lasciato solo. Quando ti hanno portato via solo allora hanno lasciato lo stabilimento con tanto sgomento nel cuore. A Dio…Carmine…solo il mio il nostro grazie per tutto e per sempre”.

Carmine si era infatti sposato da meno di un anno con Barbara Diano e le sue foto del giorno del matrimonio sono nella copertina del loro profilo fb congiunto. Un ragazzo altruista e generoso, nato e cresciuto a Bagnara ma che aveva scelto di vivere a Reggio, e al Gebbione, proprio nel quartiere della sua fabbrica, dove amava lavorare, aveva comprato casa.

Anche il consigliere regionale Nicola Paris, che prima di essere eletto a Palazzo Campanella, era dipendente dell'Hitachi, ha voluto esprimere il proprio cordoglio. “La prematura scomparsa di Carmine – dice Paris - ci addolora molto e lascia sgomenta una città intera. Perdiamo un amico e collega prezioso, un uomo generoso e gentile che si è sempre prodigato nell'azienda con grande passione e professionalità. Ci mancherà il suo supporto, la sua vitalità, la sua voglia di fare per questa città ma porteremo avanti il suo lavoro per onorare la sua memoria. Esprimo tutta la mia vicinanza alla famiglia e ai colleghi del giovane operaio”.

Ecco la città intera è sgomenta, ma non solo Reggio anche Bagnara piange Carmine, fratello del presidente di Radio Bagnara web, Santino. Così ecco che tutto lo staff della radio “si unisce al dolore del presidente per la perdita del caro fratello Carmine. Non abbiamo parole davanti a quanto accaduto che Dio lo accolga a braccia aperte in paradiso riposa in pace Carmine”. 

Appena la notizia si è diffusa sul web tantissimi sono stati i messaggi per questo giovane operaio metalmeccanico.

I messaggi su Facebook

Così la signora Anna scrive “Dio mio, sono addolorata, profondamente. Andare al lavoro e poi non dover fare più ritorno a casa, e una tragedia immensa”. “Un'altra vita giovanissima è salita in cielo Rip Carmine (amico e collega) che la terra sia lieve. Amen” scrive Luciano Roberto Cristiano, operatore elettrico presso l'Officina.

Ancora Daniele Cardile: “Non si può morire così! Ciao Carmine”. “Roby ma ti clonaru? Dove vado vado ci sei tu a lavorare? Carminuccio vale anche per te dove vado vado ci sei tu. E giù a farci una risatina. Non avevamo l'amicizia su Fb ma non era importante, i rapporti personali si costruiscono al di là dei social. E il rispetto e l'amicizia che si era instaurata tra noi era qualcosa che porterò dentro. Rip amico mio, un abbraccio nel vento che spero ti arrivi. Ciao Carmine”, scrive l'amico e collega Roberto Crea. "Era un ragazzo d'oro, il classico bravo ragazzo. Faceva l'allestitore di apparati elettrici, purtroppo una grande tragedia", ricorda il collega Domenico Bevacqua - "ci legava la passione per il calcio: lui era un appassionato, giocava nella Bagnarese, e il lunedì mattina commentavamo i risultati anche della Reggina".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Hitachi a lutto, la città piange Carmine: "Uomo altruista e grande lavoratore"

ReggioToday è in caricamento