rotate-mobile
L'indagine / Via Giacomo Matteotti

Diede fuoco ai cassonetti dei rifiuti sul corso Matteotti: identificato

L'uomo è stato individuato dalla polizia locale. Aveva appiccato un incendio, nella notte fra il 28 e il 29 maggio, in oltre sei punti ad altrettanti cassoni di rifiuti in uso ad esercizi commerciali

Appiccò un incendio ai cassonetti di rifiuti degli esercizi commerciali ubicati lungo il corso Matteotti, disposto l’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.

L’ordinanza, emessa dal gip al termine di una indagine coordinata e diretta dalla procura della Repubblica di Reggio Calabria, è stata eseguita dalla polizia locale, guidata dal comandante Salvatore Zucco. I reati contestati all’uomo sono quelli di incendio aggravato e continuato, nella fattispecie  di contenitore di rifiuti e rifiuti.

L’accertamento di quanto accaduto a maggio scorso, è stato possibile grazie ad una certosina attività di polizia giudiziaria che si è giovata oltre che dei tradizionali metodi di indagine (osservazioni, pedinamenti, riconoscimenti fotografici, escussioni di testi) anche delle telecamere della videosorveglianza cittadina.

Dall’esame della documentazione acquisita al fascicolo di indagine è emerso che l’indagato, nella notte tra il 28 ed il 29 maggio ultimo scorso, aveva appiccato il fuoco in oltre sei punti ad altrettanti cassoni di rifiuti in uso ad esercizi commerciali. Il tutto lungo il centralissimo Corso Matteotti e in vie limitrofe. Solo grazie al tempestivo intervento dei vigili del fuoco, i vari incendi non si erano propagati alle strutture mobili impiantate dagli esercizi pubblici ad alle magnolie secolari del giardino litoraneo.

In sede di esecuzione della misura cautelare è stato altresì sottoposto a sequestro probatorio il velocipede con il quale, secondo le risultanze investigative, l’indagato ha percorso il tragitto ove ha acceso i roghi. “Trattandosi di attività ancora in fase cautelare - spiegano dal comando della polizia locale - resta ferma la presunzione di innocenza per l’indagato fino a compiuto definitivo accertamento delle eventuali responsabilità penali”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Diede fuoco ai cassonetti dei rifiuti sul corso Matteotti: identificato

ReggioToday è in caricamento