rotate-mobile
Martedì, 7 Febbraio 2023
La dichiarazione

Perquisita la sede della Reggina: la precisazione del club amaranto

Il società rassicura: "Non è stato acquisito né richiesto alcun documento riguardante l’attuale gestione o proprietà che non è in alcun modo coinvolta e non ha mai avuto nessun rapporto con i soggetti sotto inchiesta"

Dopo l'inchiesta delle fiamme gialle di Bari che vede coinvolta la Reggina, arrivano le rassicurazioni della società amaranto, guidata dal patron Felice Saladini, attraverso una nota ufficiale pubblicata sul sito del club:

"Nella giornata di ieri sono stati acquisiti dalla Guardia di finanza di Bari alcuni documenti relativi alle precedenti gestioni della Reggina 1914. L’acquisizione - spiega la società - è stata fatta su richiesta della Procura della Repubblica di Bari per indagini di natura fiscale. Non è stato acquisito né richiesto alcun documento riguardante l’attuale gestione o proprietà che non è in alcun modo coinvolta e non ha mai avuto nessun rapporto con i soggetti sotto inchiesta".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Perquisita la sede della Reggina: la precisazione del club amaranto

ReggioToday è in caricamento