Sabato, 18 Settembre 2021
Cronaca Centro

Infrastrutture, 65 milioni di euro per verificare i ponti e i viadotti calabresi

Il progetto di censimento è stato presentato dall'assessore regionale Domenica Catalfamo

Il progetto di censimento, verifica di sicurezza e monitoraggio dei ponti e dei viadotti esistenti in Calabria, presentato oggi a Catanzaro dall'assessora alle Infrastrutture della Regione Domenica Catalfamo, rappresenta la prima applicazione su vasta scala della metodologia introdotta dalle Linee guida per la classificazione e gestione del rischio, applicate finora su casi studio o comunque su campioni limitati di ponti e viadotti. Il progetto, che coinvolge l'intera rete viaria secondaria delle infrastrutture calabresi, prevede uno stanziamento di 5 milioni di euro a valere sui fondi Pac 2014-2020.

Successivamente, è stato firmato un decreto del ministro delle Infrastrutture e della Mobilità sostenibili che prevede l'assegnazione di fondi pari a 1 miliardo e 150 milioni di euro alle Province e alle Città metropolitane per la messa in sicurezza dei ponti e viadotti esistenti e la realizzazione di nuovi ponti, in sostituzione di quelli esistenti con problemi strutturali di sicurezza.

Il provvedimento ha assegnato complessivamente alle province calabresi l'importo di 65.337.754,45 euro, così suddivisi: Catanzaro: 13.609.888,57 euro; Città metropolitana di Reggio Calabria: 14.297.774,57 euro; Cosenza: 17.544.681,72 euro; Crotone: 8.827.883,89 euro; Vibo Valentia: 11.057.525,70 euro. Allo stato attuale è in corso di attuazione il censimento dei ponti della rete viaria provinciale mediante l'inserimento, su apposito sistema informatico, dei dati forniti dalle Province e dalla Città metropolitana di Reggio Calabria.

Di seguito il numero delle schede fornite dagli enti, delle schede inserite sul sistema informatico con il relativo avanzamento del censimento: Provincia di Catanzaro: 598 (schede enti); 220 (schede inserite); 36,8% (avanzamento). Città Metropolitana di Reggio Calabria: 540 (schede enti); 452 (schede inserite); 83,7% (avanzamento). Provincia di Cosenza: 532 (schede enti); 394 (schede inserite); 74,1% (avanzamento). Al momento risultano 12 le schede inserite dagli enti per la provincia di Vibo Valentia, ancora nessuna per la provincia di Crotone. Il totale è di 1.682 schede fornite dagli enti; 1.066 quelle inserite e 63,4 % lo stato avanzamento del censimento.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Infrastrutture, 65 milioni di euro per verificare i ponti e i viadotti calabresi

ReggioToday è in caricamento