rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Il progetto

Infrastrutture, Occhiuto vede la Calabria come un hub di sviluppo del Sud

Davanti al presidente della giunta regionale, poi, il ministro Giovannini ha riaperto il dossier rigassificatore

"Sul tema della viabilità la Regione ha proposto le proprie idee nel Contratto di programma ad Anas, che verrà valutato insieme a quelli delle altre Regioni. Confido nell'apertura di credito che il governo nazionale sta dimostrando dei confronti della Calabria, anche in ordine alla possibilità di intervenire rispetto alle infrastrutture stradali che non possono essere finanziate con il Pnrr, ma possono trovare finanziamenti nel Fsc e, nel mio auspicio, anche i parte del Fondo complementare". Così il presidente della Regione Calabria Roberto Occhiuto, oggi in visita al porto di Gioia Tauro, insieme al ministro delle Infrastrutture e trasporti Enrico Giovannini.

"La presenza del ministro - ha aggiunto - dimostra l'attenzione del governo verso i problemi della Calabria considerata come territorio hub importante per lo sviluppo dell'interno Mezzogiorno del Paese". Con il ministro delle Infrastrutture, infine, si è avviata la discussione sul rigassificatore di Gioia Tauro che, con l'esplosione della guerra in Ucraina e le forniture del gas dalla Russia in bilico, è tornato d'attualità. 

“A causa del conflitto in Ucraina - ha detto Giovannini intrattenendosi con i giornalisti presenti al porto di Gioia Tauro - il ministro della Transizione ecologica Roberto Cingolani e tutto il Governo stanno riesaminando il piano per le forniture energetiche e, in quest’ambito, non è escluso che si riapra la partita del progetto che riguarda la realizzazione a Gioia Tauro di un impianto di rigassificazione”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Infrastrutture, Occhiuto vede la Calabria come un hub di sviluppo del Sud

ReggioToday è in caricamento