Sabato, 16 Ottobre 2021
Cronaca Via Frangipane Alfonso, 9

Prima campanella: si torna a scuola tra green pass e voglia di normalità

Inizia oggi l’anno scolastico 2021-’22 per tutti gli istituti calabresi. Novità, regole anti contagio e il parere delle due dirigenti scolastiche Giuseppina Princi del Vinci e Anna Rita Galletta del Piria. Il saluto del sindaco a studenti, genitori e professori

Il ritrovo dei compagni di classe, il suono della campanella e quell’atmosfera speciale nell’aria per un percorso tutto da scoprire e vivere. Sono momenti che hanno vissuto in queste ore gli studenti calabresi, oggi impegnati a ritornare tra i banchi per inaugurare il 2021-’22.

Come sempre il nuovo anno scolastico va contestualizzato. Impossibile, quindi, accantonare le paure del contagio. Ripartire in sicurezza ed evitare qualsiasi rischio rappresentano gli obiettivi scolastici su tale fronte e chi meglio dei dirigenti scolastici è in grado di fornici una panoramica su come si stanno vivendo queste prime ore di scuola? ReggioToday ha, così, deciso di intervistare due figure del panorama scolastico reggino.

Giuseppina Princi

Princi Giuseppina-2-2Eccoci alle porte del liceo scientifico Leonardo Da Vinci, accolti dalla dirigente scolastica che commenta così l’avvio del nuovo anno scolastico: “C’è molta emozione, perché si tratta della ripresa in presenza al 100%. La Dad degli ultimi due anni ha provocato problemi all’apprendimento e anche al lato psicologico. Adesso abbiamo un personale docente vaccinato al 99.9%, quindi è un ottimo conforto. Avvieremo anche una campagna informativa per spiegare alle famiglie l’importanza della vaccinazione.”

Rischio quarantena da tenere sempre in primo piano. “Se ci sarà un caso di Covid in una classe, gli alunni e tutto il corpo docente entrato in contratto nelle precedenti 48 ore - sottolinea ancora la dirigente – dovrà passare in quarantena obbligatoria e verrà attivata la Dad. Il problema è che tali insegnanti ci andranno pur avendo altre classi di completamento e ci sarà una discontinuità.

Ho richiesto al prefetto che – conclude Giuseppina Princi - le aree esterne alle uscite vengano dichiarate ‘obiettivo sensibile covid’ così da predisporre un servizio d’ordine permanente perchè è lì il problema per gli assembramenti.”

Anna Rita Galletta

Galletta Anna Rita-2Il secondo istituto su cui ci focalizziamo è il tecnico statale economico Raffaele Piria. La dirigente Galletta ci spiega: “Naturalmente abbiamo studiato la normativa anti Covid e applicata nell’organizzazione. Il lavoro è stato portato avanti in maniera reticolare con tutti gli appartenenti al mondo scolastico. Abbiamo applicato il distanziamento, orari, corsie e ingressi differenziati, oltre all’igienizzazione.”

Versante possibile quarantene, la dirigente scolastica Anna Rita Galletta riflette: “È un problema che noi già ipotizziamo di affrontare. Anche l’anno scorso, quando si è rientrati a scuola, l’eventuale positività dell’alunno portava alla quarantena dell’intera classe. Adesso speriamo che la situazione vada a diminuire grazie all’aumento delle vaccinazioni. In caso si verifichino tali situazioni, agiremo di conseguenza, o attivando la Ddi (didattica digitale integrata) oppure quello che arriverà tramite le circolari.”

Gli auguri di buon inizio del sindaco Falcomatà

"Lo so, da oggi qualche ora di sonno in meno. Ma anche tante emozioni e tante risate in più. Bentornati a scuola ragazzi. È lì che si costruisce il vostro futuro. Buon inizio a voi, ai vostri docenti, al personale, ai dirigenti scolastici ed ai vostri genitori". Così su Facebook il sindaco di Reggio Calabria Giuseppe Falcomatà.

Novità Covid

Come ben sappiamo è attivo l’obbligo del Green pass per entrare negli istituti, che potranno “ricorrere all’opera contestuale di più soggetti verificatori, ciascuno delegato all’utilizzo della app Verifica C19”, come si legge in una circolare del Ministero. Sono previste delle multe per il personale, anche esterno, che viene trovato sprovvisto di Certificazione verde. Sanzioni che vanno da 400 a 1000 euro e saranno applicate anche ai dirigenti e ai datori di lavoro chiamati a vigilare attuando i controlli.

Delicato il tema delle eventuali quarantene. Sempre secondo le disposizioni del Ministero: "In caso di sintomi indicativi di infezione acuta delle vie respiratorie di personale o studenti, occorre attivare immediatamente la specifica procedura: il soggetto interessato dovrà essere invitato a raggiungere la propria abitazione e si dovrà attivare la procedura di segnalazione e contact tracing da parte della Asl competente".

Resta obbligatorio l’utilizzo della mascherina negli gli ambienti scolastici – eccetto tavolo delle mense e durante l’educazione fisica – dai sei anni in su. Protezioni che possono non indossarsi al banco, se tutti sono vaccinati. 

Didattica a distanza

Nessuno la vorrebbe, chiaramente, ma resta un’ipotesi da dover considerare nel caso di quarantene. Il Governo ha specificato che la Dad potrà essere attuata "esclusivamente in zona rossa o arancione e in circostanze di eccezionale e straordinaria necessità dovuta all'insorgenza di focolai o al rischio estremamente elevato di diffusione del virus SARS-CoV-2 o di sue varianti nella popolazione scolastica nel rispetto dei principi di adeguatezza e proporzionalità".

Le date

Come di consueto sono già state definite da tempo tutte le date che scandiranno il passare dell’anno scolastico. Per la Calabria, le lezioni termineranno il 9 giugno 2022 per un totale di 204 giorni. Le festività natalizie andranno dal 24 dicembre 2021 al 6 gennaio 2022. La controparte pasquale, invece, inizierà il 14 aprile 2022 con fine fissata per il 19 del medesimo mese. La nostra regione osserverà, inoltre, un giorno di sospensione didattica delle attività il 2 novembre 2021.

I numeri

I ragazzi calabresi che oggi hanno cominciato la loro avventura annuale sono 77.066 mila. Venendo agli esami di Stato e soffermandoci alla nostra provincia di Reggio Calabria, i ragazzi che proveranno a conquistare con gioia la maturità sono 5.482, mentre si attestano a 4.250 i "compagni" della terza media.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prima campanella: si torna a scuola tra green pass e voglia di normalità

ReggioToday è in caricamento