Domenica, 26 Settembre 2021
Cronaca Centro / Via Marina Arenile

Vicenda isola pedonale, il ristorante Chapeau chiude per "protesta...silenziosa"

Il titolare del noto locale ubicato sulla via Marina spiega le motivazioni della dolorosa decisione "per manifestare in maniera civile e silenziosa, il totale dissenso sulle ultime insensate scelte alle quali dobbiamo sottostare sia come commercianti che come cittadini"

L'isola pedonale, istituita sul corso Matteotti, continua a far discutere generando malumori e disagi. Raccogliamo e pubblichiamo integralmente lo sfogo e la decisione "dolorosa" di un imprenditore reggino di tenere chiuso, dal 3 agosto 2021, il proprio locale ubicato al centro della città, "per manifestare in maniera civile e silenziosa, il totale dissenso sulle ultime insensate scelte alle quali dobbiamo sottostare sia come commercianti che come cittadini".

"Chapeau, il ristorante – wine bar, con i suoi dieci collaboratori, ubicato al centro della città, proprio sulla via Marina, decide di protestare (in maniera silenziosa), chiudendo la propria attività economica, nel mese di agosto... dà adito a due dubbi:

1. Coloro che dirigono forse sono soltanto folli e/o semplicemente impazziti;
2. Coloro che hanno investito i propri sacrifici ed i propri soldi vogliono dare un segnale di forza talmente grande da non aspettare le chiacchere di "tanti" ma agendo! Non attendere che il “Primo” segni il passo iniziale ma facendolo!

Non aggregarsi agli “incerti”, ma dando l'esempio sostenendo che non sia mai stato redditizio “l’armiamoci e partite” piuttosto che eccomi, noi abbiamo già cominciato a combattere, da soli, in maniera silenziosa, contro delle decisioni sufferite e/o adottate da chi, forse, “ha proprio sbagliato”, nei confronti di chi aspettava la bella stagione per riprendersi dal terribile periodo imposto dal Covid-19.

Le conseguenze, infatti, di tali scelte sbagliate si sono inesorabilmente e drammaticamente riversate nei confronti di tutti gli altri commercianti e no, penalizzati dall’evidente scoraggiamento dei cittadini di recarsi nella zona più importante della città, il centro storico, poiché trovare il parcheggio se prima era difficile ora è diventato praticamente Impossibile! Decidendo quindi, di chiudere il nostro ristorante -wine Bar, vogliamo soprattutto insieme alle famiglie dei nostri dieci collaboratori, tornare al lavoro per offrire i succulenti piatti di carne e pesce più prelibati, i nostri gustosi cornetti artigianali, così come gli aperitivi, le granite, le cremolate di vera frutta, ma, soprattutto vogliamo, in silenzio, gridare il nostro dissenso a delle “imposizioni senza senso”!"

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vicenda isola pedonale, il ristorante Chapeau chiude per "protesta...silenziosa"

ReggioToday è in caricamento