rotate-mobile
L'iniziativa

Un kit pizza per la G. D'Amico: la donazione del Rotaract Club Reggio Sud Parallelo 38

Soddisfatti dell'iniziativa Sara De Rose, presidente del Rotaract promotore dell’iniziativa, e Alessandro Cartisano, responsabile della comunità socio-educativa per minori presso la Casa di Benedetta gestita dal Cereso

Tante volte abbiamo sentito dire che i giovani devono essere aiutati nel coltivare il loro talento affinché possano poi metterlo a servizio della propria terra, e che la comunità cresce solo se aumentano le aspettative e le possibilità di crescita dei nostri ragazzi.

Ebbene, nello spirito di rendere concreto tutto ciò, il Rotaract Club Reggio Calabria Sud "Parallelo 38" ha donato un kit per pizza alla comunità socio-educativa "G. D'Amico", gestita dal Cereso. 

"Il kit fornito di tutto quanto necessario per apprendere tale professione, - spiega il club - verrà utilizzato in occasione di corsi di formazione per pizzaioli destinati ai giovani volenterosi di diventare i nuovi detentori del mestiere, o meglio di tale arte". Soddisfatti dell'iniziativa Sara De Rose, presidente del Rotaract promotore dell’iniziativa, e Alessandro Cartisano, responsabile della comunità socio-educativa per minori "G. D’Amico" presso la Casa di Benedetta, gestita dal Cereso.

"Il corso di formazione per pizzaiolo - ha affermato Cartisano - rientra nel piano educativo individualizzato dei minori, per la loro crescita e formazione. I laboratori e le attività interne ed esterne aiutano il minore a sperimentarsi, a conoscere e riconoscere i propri talenti. Valorizziamo il nostro territorio, e, ancora, valorizziamo sempre di più i nostri ragazzi!"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un kit pizza per la G. D'Amico: la donazione del Rotaract Club Reggio Sud Parallelo 38

ReggioToday è in caricamento