rotate-mobile
Legalità / Motta San Giovanni

La nuova caserma dei carabinieri sarà ospitata da un immobile confiscato

L'amministrazione comunale ha assegnato i lavori di manutenzione dell'immobile che si trova a Lazzaro

Sono stati consegnati i lavori di manutenzione straordinaria relativi alla ristrutturazione e alla rifunzionalizzazione di un immobile confiscato in via Giulietta Masina e destinato, già nel 2017, all’Arma dei Carabinieri per realizzare la nuova stazione dei carabinieri di Lazzaro.

Lo scorso autunno, trascorsi ormai quasi cinque anni dall’assegnazione, a seguito di un incontro con il comando provinciale dei carabinieri di Reggio Calabria e constatate le difficoltà per l’Agenzia del demanio di individuare e stanziare le somme necessarie per la realizzazione dell’intervento, l’amministrazione comunale, volendo scongiurare la possibile e paventata chiusura del presidio di legalità di via degli Scalpellini, si è fatta promotrice di alcune iniziative nei confronti della Regione Calabria per intercettare un utile finanziamento.

A marzo la giunta regionale ha accolto la richiesta del comune di Motta San Giovanni riconoscendo un contributo economico di 200 mila euro per spese tecniche e lavori. Successivamente è stato firmato un protocollo d’intesa presso la prefettura di Reggio Calabria (4 maggio 2023), è stata sottoscritta la convenzione con la Regione (5 giugno 2023), è stato approvato il progetto esecutivo (27 giugno 2023), sono state avviate le procedure di gara per l’affidamento lavori (30 giugno 2023).

Nei giorni scorsi, presente il sindaco Giovanni Verduci, il colonnello Massimiliano Galasso del comando provinciale dei carabinieri, il capitano Daniele Barbero comandante della compagnia di Melito Porto Salvo, il comandante della stazione di Lazzaro Antonio Caminiti, i progettisti e i tecnici comunali, sono stati consegnati i lavori alla ditta Costrugen Srl che avrà 120 giorni per completare l’intervento e restituire l’immobile idoneo ad ospitare uffici e alloggi dei carabinieri di Lazzaro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La nuova caserma dei carabinieri sarà ospitata da un immobile confiscato

ReggioToday è in caricamento