rotate-mobile
Lunedì, 8 Agosto 2022
Violenza / Centro / Lungomare Italo Falcomatà

Rissa tra giovani sul lungomare, Falcomatà: "Vergogna"

Un video virale mostra una violenta lite di adolescenti con calci, pugni e lanci di sedie nella movida del sabato notte. Duro intervento del sindaco sospeso

Le due facce di Reggio, che cambia nel giro di poche ore da sede di una partecipata manifestazione di libertà e diritti civili a sfogo di istinti violenti.

Nella stessa giornata della festa del Pride, sono diventate tristemente virali le immagini di un video girato sabato notte nella parte bassa del lungomare Falcomatà, dove un gruppo di giovani sono stati protagonisti di una violenta rissa con calci, pugni e lancio di sedie, accanendosi in gruppo contro un coetaneo ma anche con tentativi di danneggiamento degli stand espositivi delle manifestazioni estive.

Purtroppo non è una scena insolita per la movida reggina e spesso al centro di queste esplosioni di violenza ci sono ragazzi adolescenti e in stato di ubriachezza. Uno dei primi a segnalare l’episodio è stato il sindaco sospeso Giuseppe Falcomatà, che sulla sua pagina Facebook ha postato il video commentando: "Ho sempre sostenuto che il compito delle istituzioni ed in generale delle agenzie educative sia quello di capire i motivi di questi episodi, di comprendere il disagio profondo che vi si nasconde. Ma a volte c'è poco da capire: evidentemente c'è chi, seppur giovanissimo, sceglie proprio di esprimersi in questo modo barbaro, attraverso la violenza.

Guarda il video

Questa non è la nostra città, non è la Reggio che conosciamo. Non è quella Reggio inclusiva, tollerante, quella Reggio del dialogo e del rispetto delle regole, per la quale lavoriamo ormai da tanti anni. A questi ragazzi dico solo vergogna perché quella non è una rissa ma un vero e proprio pestaggio tutti contro uno".

L’intervento di Falcomatà si conclude invitando i genitori dei giovani facinorosi a reagire duramente: "Se io riconoscessi mio figlio in quelle immagini non ci penserei due volte ad accompagnarlo in Questura". Falcomatà non è nuovo a queste segnalazioni, si ricorderà la sua reprimenda dopo aver avvistato un gruppo di giovani giocare a morra in piazza Italia.

Il problema delle risse giovanili nell’area dei lidi del lungomare si ripropone con cadenza quasi annuale ad ogni estate, mettendo a rischio anche l’incolumità di passanti e famiglie spesso con bambini che vorrebbero trascorrere una tranquilla serata passeggiando. Nonostante i controlli attivati all’inizio della stagione (anche per la vendita di alcolici a minori), il problema educativo e di sicurezza persiste.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rissa tra giovani sul lungomare, Falcomatà: "Vergogna"

ReggioToday è in caricamento