rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Cronaca

La MetroCity investe sulla lettura: 100 mila euro per il sistema bibliotecario metropolitano

La prima tranche di finanziamento riguarda una somma complessiva di quasi 100mila euro. Sono coinvolti nove Comuni. La soddisfazione del consigliere Quartuccio

Novità nel mondo della cultura per la Città metropolitana di Reggio Calabria. E' stato pubblicato nei giorni scorsi l’elenco dei Comuni beneficiari per la concessione di contributi finalizzati alla realizzazione di iniziative volte ad arricchire il patrimonio librario e potenziare le dotazioni infrastrutturali delle biblioteche presenti sul territorio della Città metropolitana.

La prima tranche di finanziamento riguarda una somma complessiva di quasi 100mila euro e andrà a
finanziare i progetti dei primi nove Comuni che hanno acquisito il punteggio maggiore nella graduatoria
stilata dalla Commissione istituita presso il Settore sviluppo economico - servizio cultura della Città
metropolitana.

A darne notizia il consigliere metropolitano delegato alla cultura Filippo Quartuccio, che in una nota ha
sottolineato l'importanza strategica di un provvedimento che "punta ad incidere concretamente sui bisogni culturali della comunità metropolitana, dando un sostegno concreto a tutti i Comuni che hanno partecipato al bando e andando a costituire un valido supporto per la diffusione della cultura del libro come veicolo di conoscenza e di crescita civile e sociale per tutti i cittadini".

Sono nove i Comuni che rientrano nella prima tranche di finanziamento, a fronte dei 31 Comuni ammessi che saranno finanziati nelle successive tranche.

Si tratta di Cittanova (per un finanziamento di 12.750 euro), Benestare (8.625 euro), Rizziconi (12.375 euro), Bova Marina (2.100 euro), Oppido Mamertina (15.000 euro), Siderno (15.000 euro), Campo Calabro (21.000 euro), Roghudi (6.750 euro) e Palmi (5.250 euro).

Nello specifico i progetti finanziati riguardano l'acquisto di nuovi libri in formato cartaceo e/o elettronico, l'informatizzazione e la digitalizzazione del patrimonio librario, la creazione di app, la realizzazione di sportelli automatici per la restituzione dei libri, l'attivazione di sistemi di prestito a domicilio per anziani e disabili, l'attivazione di laboratori su apposite piattaforme di digital storytelling e la creazione di booktrailer audio-video.

Con le successive tranche di finanziamento saranno invece supportati i progetti presentati dai Comuni di Bova, Camini, Roccella Jonica, Bagaladi, Gerace, Laureana di Borrello, Caulonia, Gioiosa Jonica, Staiti, Grotteria, Scido, Candidoni, Villa San Giovanni, Reggio Calabria, San Lorenzo, Sant’ Agata, Melicucco, Stignano, Bianco, Cinquefrondi, Bivongi, Bovalino e Locri.

Quartuccio Filippo-2"Credo sia significativo che la Città metropolitana abbia deciso di investire su un settore così importante come quello della lettura e del sistema bibliotecario del nostro territorio - ha commentato ancora il consigliere - l'indirizzo politico condiviso con il sindaco Giuseppe Falcomatà valorizza in maniera esplicita questo genere di interventi. Il sistema bibiliotecario costituisce infatti una vera ricchezza per la comunità metropolitana, rappresentando un valido strumento di crescita culturale per tutti i cittadini, in particolare per i giovani e per gli studenti che, grazie a questi interventi finanziati e ai progetti presentati dai Comuni, presto avranno accesso ad un sistema di biblioteche che si avvale di strumenti più semplici, accessibili e moderni".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La MetroCity investe sulla lettura: 100 mila euro per il sistema bibliotecario metropolitano

ReggioToday è in caricamento