rotate-mobile
Mercoledì, 17 Agosto 2022
Cronaca

Morto Francesco Nucara, segretario nazionale del Pri: il cordoglio della politica

E' stato anche viceministro e sottosegretario di Stato, molto legato alla Calabria e alla sua Reggio

Francesco Nucara si è spento, all'età di 82 anni. Storico segretario del Partito Repubblicano, nato a Reggio il 3 aprile del 1940, si è speso sempre, con grande passione, per la Calabria e per la sua città. E' stato più volte viceministro e sottosegretario nel governo Berlusconi nel 2005 e 2006 e sottosegretario nel governo Andreotti dal 1989 al 1991.

Laureato in scienze statistiche ed in archiettura, Francesco Nucara era anche giornalista pubblicista. Una vita impegnata nella politica e tutta trascorsa nel partito repubblicano, dove si era iscritto giovanissimo, nel 1963, svolgendo tutti i ruoli, anche quello di segretario regionale per la Calabria sino a diventare segretario nazionale. 

Ha fatta la storia della prima repubblica, sedendo in Parlamento, eletto alla Camera dei deputati per tre legislature, dal 1983 al 1994. Dal 1989 al 1991 è stato sottosegretario ai lavori pubblici nel Governo guidato da Giulio Andreotti. Poi lo scandolo Tangentopoli e anche Francesco Nucara è indagato dalla procura di Milano ma nel 1998 venne assolto da ogni accusa a suo carico.

La fine della prima repubblica e gli anni duemila con la sua guida nel Pri porta il partito verso la coalizione di centro destra guidata da Silvio Berlusconi. Dal 2001 al 2005 è viceministro all’ambiente nel governo Berlusconi. Alle elezioni politiche del 2006 viene eletto, in quota Pri, nelle liste di Forza Italia. Nel 2008 viene riconfermato deputato nella circoscrizione Calabria. Nel 2013 decide di non ricandidarsi più, ma mai abbandona la passione per la politica e per la Calabria. 

Adesso il mondo della politica si stringe attorno alla famiglia ed esprime cordoglio per la sua scomparsa. 

“La scomparsa di Francesco Nucara mi addolora profondamente", afferma il governatore della Calabria Roberto Occhiuto. "Protagonista della vita politica e istituzionale del nostro Paese, - continua il presidente - è stato fino all'ultimo un autentico testimone d'impegno per la sua amata Calabria. A lui mi legano ricordi, battaglie comuni, e tanti momenti di confronto avuti in questi anni, in nome di quei valori e di quegli ideali di servizio verso le istituzioni che hanno contraddistinto la sua lunga carriera, sempre caratterizzata da una dedizione autentica verso il Mezzogiorno. Francesco Nucara, da fine intellettuale, ha attraversato le stagioni della politica lasciando sempre il segno, grazie a uno sguardo acuto e inedito, e a un carico di passione e coraggio. La Calabria perde un punto di riferimento importante. Per la nostra Regione e per tutto il centrodestra oggi è un giorno carico di tristezza.Sincero cordoglio, mio personale e da parte della Giunta che ho l’onore di presiedere, alla famiglia”.

"Mi rattrista - scrive il deputato Francesco Cannizzaro -  la dipartita di uno dei più grandi politici calabresi di sempre. Oltre ad essere memoria storica delle attività parlamentari per il nostro territorio, lo ritengo tra i pochissimi eletti ad aver realizzato davvero qualcosa per Reggio Calabria da quel punto privilegiato che è il Parlamento.

Politico vecchio stampo, sempre rispettoso e rispettabile, andando spesso ben oltre i campanilismi e le teorie aprioristiche degli steccati partitici. Mente sopraffina e intellettuale di spessore, Franco era un’istituzione, in tutti i sensi. profondo amante della nostra Terra e sempre orgoglioso di dirsi reggino e calabrese. Ha portato alto il nome di Reggio in particolare, ma di tutta la Calabria in generale, dimostrando le grandi capacità caratteriali e di leadership dei calabresi. Il nome di Nucara resterà impresso nella memoria di tutti i reggini per sempre".

Anche la Città Metropolitana ed il Comune di Reggio Calabria esprimono sentimenti di profondo cordoglio per la scomparsa dell'On. Francesco Nucara. "L'Onorevole Nucara - si legge in una nota congiunta - per decenni ha rappresentato uno dei più solidi e combattivi punti di riferimento del panorama politico cittadino, personalità di grande spessore umano e politico, attento rappresentante del nostro territorio e protagonista ai massimi vertici nazionali delle vicende che hanno segnato la storia della nostra Repubblica".

 "Alla sua famiglia - si legge nella nota di Palazzo Alvaro e Palazzo San Giorgio, e a quanti in questi anni hanno avuto la fortuna di conoscerlo e di collaborare con lui, giungano le condoglianze della Città Metropolitana e del Comune e dell'intera comunità cittadina.

Sui social arriva anche il cordoglio del senatore Renato Meduri che lo chiama "amico e caro collega".  Per Giuseppe Agliano: "Con la scomparsa dell'On. Francesco Nucara, Reggio perde uno dei suoi instancabili e strenui difensori. Da politico e uomo di governo, molteplici sono state le sue conquiste e  le sue battaglie per migliorare le condizioni della città. Oggi bisogna rendere omaggio ad un Reggino che ha dato lustro e prestigio alla sua terra. Che la terra ti sia lieve caro Ciccio".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morto Francesco Nucara, segretario nazionale del Pri: il cordoglio della politica

ReggioToday è in caricamento