rotate-mobile
Cordoglio nel calcio giovanile / Pellaro

Morto calciatore 16enne, per il giovane Thomas lacrime e dolore

Il giovanissimo atleta della Asd Pro Pellaro aveva lottato a lungo contro un brutto male, i funerali martedì 12 dicembre nella parrocchia di Santa Maria del Lume

La notizia è circolata velocemente tra i suoi coetanei che lo conoscevano e i compagni di squadra della Asd Pro Pellaro. Grande dolore, sconcerto, rabbia per il male che ieri ha portato via il giovanissimo calciatore Thomas Bartuccio a soli 16 anni. Ed è stata proprio la sua società a dedicargli sui social un saluto intenso e pieno di tristezza. 

"C'è un campo vuoto. E il cielo grigio. Il nostro Thomas Bartuccio, dopo avere tanto lottato, ci ha lasciati", si legge nel post di Facebook. "Ci stringiamo al dolore della sua famiglia e di chi gli ha voluto bene. Vola, Thomas. Corri. Sii sereno nella tua nuova Pace. Oggi non abbiamo altre parole".

Meno di dieci giorni fa, si era aperto il nuovo campionato under 17 e in quella prima partita tecnici e giocatori avevano pensato a lui, che non era riuscito ad esserci. I compagni gli avevano inviato il loro affetto facendo un tifo speciale, quello per ritrovarlo presto in campo. Il giovane capitano Giuseppe Modafferi aveva lasciato il suo messaggio sulla maglietta di gioco: "Thomas siamo con te". Ma il destino ha deciso diversamente e ieri il giovanissimo atleta si è spento, ma il suo ricordo resta indelebile non solo nella società che stava facendo crescere il suo grande amore per il pallone ma in tutto il mondo del calcio giovanile reggino.  

Tanti i post di cordoglio su Facebook, dove la brutta notizia e il cordoglio sono stati condivisi anche dal portale Pianeta Dilettanti. Da Bocale Calcio Admo è stata espressa vicinanza alla società e alla famiglia Bartuccio, "in un momento di profondo dolore dove le parole non possono in alcun modo colmare una perdita così importante". Da ReggioRavagnese 1960 si partecipa cpsì al dolore della famiglia e della Pro Pellaro per la prematura scomparsa del giovane: "Che la terra ti sia lieve, riposa in pace". 

Una lunga lettera in memoria di Thomas è stata pubblicata sulla pagina del Memorial Cillo Mallamaci

"Questa pagina - esordisce il post - è nata per non dimenticare chi abbiamo incontrato nella nostra vita e adesso, non vedremo più fisicamente. Sembra sia nata per non dimenticare i morti, invece è nata per rendere testimonianza (a chi ha amato, a chi è stato amato), di una vita che non muore... muoiono solo i corpi". La lettera continua rivolgendosi al ragazzo: "Non è facile parlare di morte, quando ci salutano a 16 anni. Non so spiegarmi tantissime cose e volevo dirlo a Thomas, ai genitori, ai suoi amici, parenti, compagni di squadra. Non ho avuto la fortuna di conoscerti direttamente Thomas, ma conosco molti di quelli che ti hanno conosciuto. In questa vita terrena non abbiamo le risposte a tutto...ed alcuni perché non potranno mai trovare risposta.

Di altre cose sono certo: Dio ti ha voluto, Dio ha dato un senso alla tua vita, ai tuoi 16 anni, al vivere eterno. Dio ti ha sempre amato, Dio non ha mai smesso di amarti...e te ne accorgerai presto". Il post si conclude con uno slancio commovente: "Buona nuova vita ! Continua a fare in Paradiso ciò che desideravi fare qui : vincere ed essere felice. Consolazione e conforto a tutti quelli che stanno vivendo questo momento attreversati dal profondo dolore, il dolore è profondo quando 'perdiamo' amore".

I funerali

I funerali di Thomas Bartuccio si svolgeranno domani, martedì 12 dicembre alle ore 15, nella chiesa parrocchiale di Santa Maria del Lume a Pellaro, dopo il rientro della salma del giovane dall'ospedale Bambin Gesù di Roma, dove è spirato. In tanti vorranno dare l'ultimo saluto a questo ragazzo pieno di vita, prematuramente strappato al suo futuro. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morto calciatore 16enne, per il giovane Thomas lacrime e dolore

ReggioToday è in caricamento