Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Rifiuti in fiamme a Sala di Mosorrofa, Marra: "Occorre intervenire, è emergenza igienico-sanitaria" |VIDEO

Ieri pomeriggio rogo di spazzatura sulla strada che porta nella zona collinare della città. Sul posto vigili del fuoco, polizia municipale e Avr

 

Una montagna di rifiuti è andata a fuoco ieri pomeriggio sulla strada provinciale che porta nella zona collinare di Sala di Mosorrofa. La discarica a cielo aperto, una lunga distesa di spazzatura di ogni genere, era stata segnalata agli organi di competenza, lo scorso 31 maggio, dai cittadini della zona, ormai esasperati, dal consigliere comunale Massimo Ripepi (FdI) e da Pietro Marra, responsabile del Dipartimento provinciale di Protezione civile.

Ma nonostante i diversi solleciti, considerata la situazione igienico sanitaria ormai allarmante, nessuno "ha fatto niente", i rifiuti "impedivano e impediscono anche l'accesso ad alcuni residenti di poter entrare nelle proprie abitazioni, tanti cittadini e bambini non possono uscire di casa per l'odore nauseante".

"Dopo questo grave incendio - continua Marra - che ha visto l'intervento di vigili del fuoco, polizia municipale e Avr, sembrava che la situazione si potesse risolvere, invece hanno provveduto soltanto a spegnere il rogo e garantire la sicurezza e la circolazione stradale".

Il responsabile provinciale della Protezione civile auspica che si provveda a ripulire il tutto anche perchè "i cittadini della zona si sono rassegnati non solo a questa emergenza igienico-sanitaria, ma anche alla mancanza di acqua nelle proprie abitazioni".

Potrebbe Interessarti

Torna su
ReggioToday è in caricamento