rotate-mobile
Controlli sul territorio / Mosorrofa

Mosorrofa, sorpresi a trasportare illecitamente rifiuti: due denunce

Due persone, di età compresa tra i 31 e 56 anni, sono state fermate dai carabinieri della stazione di Cataforio. L’autocarro utilizzato e i materiali raccolti sono stati sequestrati

Trasportavano illecitamente a bordo di un autocarro un’ingente quantità di rifiuti e materiale inerte che avevano precedentemente prelevato, in assenza di qualsiasi autorizzazione, da un cantiere edile del paese, in località Mosorrofa. Per questo motivo due persone, di età compresa tra i 31 e 56 anni, sorprese dai carabinieri della stazione di Cataforio, nel corso di mirati servizi finalizzati al contrasto dei reati in materia ambientale,  sono state denunciate all'autorità giudiziaria.

"L’intervento dei militari - fanno sapere dal comando provinciale dell'Arma - ha consentito di interrompere il piano criminoso che sarebbe culminato, molto probabilmente col successivo sversamento dei rifiuti raccolti in aree verdi, pubbliche o private, incrementando in questo modo il fenomeno dell’inquinamento ambientale".

All’esito dell’attività, i carabinieri hanno denunciato i due uomini per i reati di raccolta e smaltimento dei rifiuti senza la prescritta autorizzazione. L’autocarro utilizzato e i materiali raccolti sono stati sequestrati.

Contrasto dei reati in materia ambientale

"L'attività dei carabinieri è costante e quotidiana. Molteplici, infatti, sono i servizi posti in essere al fine di combattere ogni forma di inquinamento con azioni mirate e selettive, volte a reprimere attività illegali e lo smaltimento illecito di rifiuti, per la difesa della salute dei cittadini e la salvaguardia dei
territori".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mosorrofa, sorpresi a trasportare illecitamente rifiuti: due denunce

ReggioToday è in caricamento