rotate-mobile
Mercoledì, 8 Febbraio 2023
L'agguato / Gioia Tauro / Strada Statale 18 Tirrena Inferiore

Gioia Tauro, omicidio in un distributore di benzina: morto 50enne

I carabinieri stanno cercando di recuperare le immagini dei sistemi di videosorveglianza presenti nella zona

Stava andando a fare benzina, quando qualcuno gli ha sparato. E' finita così la vita di Massimo Lo Prete, 50 anni, ucciso ieri sera dopo le ventitrè, - secondo quanto riferisce l'Ansa - in un agguato compiuto in un distributore di carburante sulla strada statale 18, a Gioia Tauro.

La vittima, secondo una prima ricostruzione fatta dai carabinieri del gruppo di Gioia Tauro intervenuti sul posto, si era fermata nel distributore per fare benzina a bordo della propria auto Fiat Panda, quando qualcuno gli ha sparato colpi d'arma da fuoco, probabilmente una pistola.

La vettura con all'interno il corpo della vittima è stata trovata ferma vicino alla pompa di benzina.  Lo Prete, già noto alle forze dell'ordine per reati legati agli stupefacenti, gestiva un'attività di autonoleggio.

I carabinieri stanno adesso cercando di recuperare le immagini dei sistemi di videosorveglianza presenti nella zona e anche all'interno del distributore. Dalle immagini gli investigatori sperano di poter ricostruire le modalità del delitto e, soprattutto, risalire all'identità dell'omicida. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gioia Tauro, omicidio in un distributore di benzina: morto 50enne

ReggioToday è in caricamento