menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Presidio ospedaliero Morelli di viale Europa, attivi da oggi gli ambulatori di intraomoenia

Si tratta di 11 ambulatori di tipo medico, adeguati alle norme nazionali e regionali in materia, nei quali è previsto l’utilizzo di apparecchi elettromedicali. A darne notizia la direzione generale dell'ospedale

A partire da oggi sono attivi gli ambulatori di intraomoenia del Grande ospedale metropolitano Bianchi Melacrino Morelli di Reggio Calabria. Allocati al pianterreno del blocco B del presidio ospedaliero Morelli di viale Europa, i locali dell’intramoenia sono nuovi, confortevoli e dotati di tutte le attrezzature e le strumentazioni necessarie allo svolgimento delle attività ambulatoriali.

A darne notizia la direzione generale dell'ospedale che in una nota spiega: "Si tratta di 11 ambulatori di tipo medico, adeguati alle norme nazionali e regionali in materia, nei quali è previsto l’utilizzo di apparecchi elettromedicali. Sono stati, poi, realizzati: uno spazio aperto (front office) per la registrazione e l’accettazione degli utenti, per le attività amministrative e l’archiviazione dei documenti; locali destinati a servizi per il personale e l’utenza esterna; locali depositi. Tutto il reparto è dotato di impianto di climatizzazione e spazi di attesa per l’utenza".

"Nonostante la grave crisi pandemica che da oltre un anno ha stravolto le vite di tutti e la normale attività ospedaliera stabilendo una rigida scala di priorità, - si legge ancora nella nota - il Gom è stato in grado di programmare le attività ordinarie e raggiungere l’obiettivo di aprire all’utenza gli ambulatori per l’attività intramuraria".

Soddisfazione è espressa dal commissario straordinario del Gom, ingegnere Iole Fantozzi, dal direttore sanitario aziendale, dott. Salvatore Costarella, dal direttore amministrativo aziendale, dott. Francesco Araniti, i quali hanno sottolineato "la rilevanza, anche alla luce del contenimento delle liste di attesa, dell’obiettivo raggiunto, che è stato garantito nonostante la sempre più pressante carenza di personale ospedaliero. Un particolare ringraziamento per il pregevole lavoro svolto va alla direzione medica di presidio, guidata dal dott. Leo Antonino Verduci, per la parte organizzativa e di allestimento dei locali, e all’ufficio tecnico del Gom, diretto dall’ingegner Carmelo Giuseppe Fera, per quanto concerne la progettazione e la direzione dei lavori".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ReggioToday è in caricamento