Domenica, 21 Luglio 2024
I dettagli

Palazzo San Giorgio, al via i lavori di efficientamento energetico

Da lunedì 18 settembre la rimozione dei vecchi impianti sul tetto del Municipio e poi il posizionamento dei pannelli fotovoltaici

Da lunedì 18 settembre partiranno due interventi di riqualificazione energetica di Palazzo San Giorgio, sede storica e di rappresentanza del Comune di Reggio Calabria.

Si tratta di lavori inseriti in Agenda Urbana, seguiti dal consigliere comunale delegato, Carmelo Romeo. Il primo di 1,6 milioni di euro, prevede la riqualificazione energetica dell’intero palazzo, con la sostituzione integrale degli impianti di riscaldamento e raffreddamento nell'edificio e il restauro di tutti gli infissi del palazzo, seguendo le indicazioni della Soprintendenza. Questo intervento si completerà entro dicembre 2024.

Il secondo, da 80 0mila euro, prevede nello specifico due attività relative alla produzione di energia elettrica con pannelli fotovoltaici. In una prima fase, da lunedì 18 settembre, con la cantierizzazione dell'area, inizieranno le operazioni di smantellamento e smaltimento degli attuali impianti collocati sul tetto di Palazzo San Giorgio.

Si tratta di materiale ormai obsoleto rispetto ai parametri di efficientamento energetico e tutela dell'ambiente. Subito dopo si avvierà la fase di collocazione dei pannelli fotovoltaici, anche questi acquistati seguendo i parametri e le indicazioni indicate dalla Soprintendenza.

Domani saranno firmati i contratti con le prese in carico dei lavori delle ditte che si sono aggiudicate gli appalti. Il Responsabile Unico del Procedimento per entrambi gli interventi è Giancarlo Cutrupi, mentre i direttori lavori sono rispettivamente Antonio Barreca e Salvatore Santonoceto.

"Per noi si tratta di un grande obiettivo quello di riuscire ad intervenire su Palazzo San Giorgio - ha detto il consigliere comunale Carmelo Romeo - essendo tra gli edifici più importanti della nostra città. Quando il sindaco Giuseppe Falcomatà mi assegnò la delega ad Agenda Urbana, una delle opere che mi segnalò prioritarie su proprio la riqualificazione energetica di palazzo San Giorgio e il restauro degli infissi.

Raggiunti e superati i cento anni di storia del palazzo era necessario, quindi, adeguare e migliorare ogni aspetto dell'edificio. Si tratta della sede storica dell'Ente, che ha sempre rappresentato - ha concluso Romeo - la casa di tutti i reggini".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Palazzo San Giorgio, al via i lavori di efficientamento energetico
ReggioToday è in caricamento